Terremoto, la terra trema ancora: magnitudo ed epicentro

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La terra è tornata a tremare ancora una volta a causa di una scossa di terremoto che è stata registrata negli ultimi minuti dai sismografi dell’INGV. Tutti i dettagli del sisma: epicentro e magnitudo.

È ancora allarme per quanto riguarda uno degli eventi naturali più temibili dai paesi e dalle popolazioni. Un fenomeno che ha una distruzione incredibile, capace di lasciarsi dietro morti, feriti e danni di enorme valore. Esattamente come le altre volte, anche in questa i dettagli ci sono stati forniti dalla Sala Sismica di Roma. Andiamo a vedere tutti i dati e gli aggiornamenti che sono stati diramati.

terremoto spagna
fonte foto: AdobeStock e CheNews.it

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) dispone di un ampio ed aggiornato database a cui è possibile accedere su Internet in modo semplice. È utile sia per vedere i dati sui terremoti percepiti da noi, ma anche per consultare i terremoti con epicentro in varie aree della terra e rimanere sempre aggiornati su tutto. È proprio la piattaforma che ci ha informato della scossa di terremoto di pochi minuti fa.

I sismografi, sempre in maniera dettagliata e tempestiva, hanno rivelato una scossa di terremoto in Spagna. L’evento è stato di sicuro accolto con reazioni di paura, anche perché i tremori improvvisi causati dal sisma sono sempre di enorme agitazione tra la popolazione. Approfittiamo e andiamo a conoscere tutti i dati in modo dettagliato e preciso.

Terremoto in Spagna, tutti i dettagli: epicentro e magnitudo

Mentre poche ore fa era stata segnalata una scossa di terremoto in Italia a largo del Tirreno Meridionale, questa volta ad essere colpita è stata la Spagna. A riportare le informazioni in maniera netta e precisa è stata la Sala Sismica INGV di Roma che ha rinvenuto una scossa di magnitudo 4.5 alle ore 17:39 di martedì 4 ottobre.

In maniera più dettagliata, il sisma ha colpito al largo della costa e nel Mar Mediterraneo. A pochi chilometri dallo Stretto di Gibilterra, di fronte alla città di Malaga. Il terremoto ha colpito ad una profondità di 78 km, mentre le altre coordinate geografiche ci dicono che la latitudine è di 36.1410, mentre la longitudine è stata segnalata a -3.9020.

Per il momento non ci sono state segnalazioni di danni a cose o persone. Ma sappiamo molto bene di come questi eventi mettano in allerta tutta la popolazione, al di là degli esperti. C’è da dire anche che la zona segnalata non è un’area sismica molto attiva. E i terremoti che si originano in essa passano inosservati a causa della loro bassa magnitudo. Ma questa volta sembra essere andata in modo un po’ più diverso.

terremoto spagna
fonte foto: screen INGV