Risparmiare sulla bolletta del gas, l’alternativa economica al termosifone

Risparmiare sulla bolletta del gas è il principale obiettivo per la maggior parte delle famiglie italiane che si apprestano a vivere un periodo di rincari record. Non tutti sanno che esiste un’ottima alternativa ai termosifoni.

I prezzi del gas naturale sono aumentati nel corso di tutto l’anno ed stanno creando grandi problemi per molte famiglie. Ciò è in gran parte dovuto all’aumento della domanda degli italiani e alla crisi energetica in corso in tutta Europa. Proprio per questi disagi molte persone sono alla ricerca nel trovare dei modi per cercare di risparmiare e spendere meno.

risparmiare bollette gas
fonte foto: AdobeStock

È in atto il piano di sostegno a famiglie, imprese e organizzazioni del settore pubblico che devono far fronte all’aumento delle bollette energetiche. Il governo italiano ha approvato il Decreto Aiuti Bis con una serie di bonus per cercare di dare una mano a tutti coloro che sono alle prese con spese troppo alte. Tuttavia, molte famiglia si stanno adoperando per cercare di tagliare le spese.

Uno degli obiettivi principali degli italiani è quello di risparmiare sulla bolletta del gas, soprattutto dopo le previsioni non ottimali. La maggior parte delle persone usa nelle proprie case il termosifone che è il sistema di riscaldamento standard. Ma l’alternativa economica è il riscaldamento a pavimento. Andiamo a vedere le differenze tra i due.

Risparmiare bolletta gas: riscaldamento a pavimento al posto dei termosifoni

La scelta del sistema di riscaldamento determina il modo in cui viene distribuito il calore nelle case. Il riscaldamento a pavimento offre una soluzione di riscaldamento efficace ed efficiente che è nascosta e non richiede spazio sulle pareti. Ma la cosa che c’è da sapere è che è più economico dei termosifoni, oltre che più ecologico dei radiatori.

Si stima, secondo quanto si legge infobuild.it, che c’è un risparmio sulla bolletta del 20 o 30%. Il motivo di questa differenza sta nel fatto che i termosifoni hanno bisogno che l’acqua raggiunga al loro interno i 70 gradi. Mentre per il riscaldamento a pavimento la temperatura deve essere compresa tra i 30 e i 40 gradi.

Ma come in tutte le cose, anche per il riscaldamento a pavimento ci sono i pro e i contro. Se i pro sono senza dubbio una spesa totale in bolletta più economica, i contro risiedono nei costi di installazione. Purtroppo questi non sono bassi. Si stima che un appartamento di 100 mq la spesa totale è minimo 6 mila euro. Dei costi che però saranno ammortizzati nel tempo.

È bene però spere che oltre a termosifoni e riscaldamento a pavimento esistono altre alternative che fanno risparmiare sulle bollette. Si tratta di trucchetti che possono sollevare molte famiglie e imprese dall’onere dei pagamenti mensili che secondo quanto si prevede saranno molto elevati.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo