Vuoi modificare l’automobile? Fai attenzione, rischi una multa di 1700 euro

Modificare l’automobile è una scelta fata per motivi di estetica, pratica o per tagliare alcuni costi. Non tutti sanno che se la modifichi in un modo potresti avere multe di 1700 euro: ecco che cosa devi sapere.

Gli amanti delle auto e chi è più informato su questo tema sa bene che è possibile modificare un veicolo e poi riportarlo alle condizioni originali in un secondo momento. Ci sono alcune modifiche che sono solo estetiche, come riverniciare l’auto. Mentre altre vanno a modificare altre cose. Se si va a toccare la benzina i costi potrebbero essere salatissimi.

modificare automobile
fonte foto: AdobeStock

Molte persone optano per modificare l’automobile. Una scelta più comune di quanto si creda. In questo preciso contesto storico però gli individui cercano di fare di tutto per risparmiare. Proprio per questo motivo provano a tagliare i costi su ogni cosa e la vettura rientra nella cerchia delle cose da ‘tagliare’, soprattutto per i prezzi del carburante.

In molti decidono di risparmiare sulla benzina e magari usare le pompe bianche. Altri invece decidono di addentrarsi in un qualcosa di illegale e quindi andare a modificare il proprio mezzo. Una strategia che potrebbe portargli a viaggiare a costo zero, ma anche il rischio di sanzioni pesantissime, come una multa di oltre 1700 euro.

Modificare automobile per risparmiare benzina: le multe sono salatissime

In un periodo in cui le bollette ed i costi sono salatissimi, gli automobilisti potrebbero avere la ‘brillante’ idea di andare a modificare la propria vettura per tagliare i costi della benzina. Una scelta infelice, visto che i rischi di una pesante sanzione sono molto alti. Ci sono alcune persone infatti che decidono di togliere il filtro antiparticolato o il Gasoline Particulate Filter.

Questo filtro è inserito nelle automobili di ultima generazione ed è indispensabile per ridurre le emissioni, anche se fa consumare alle automobili molto. L’automobilista potrebbe essere spinto a togliere il filtro che riduce le emissioni e risparmiare circa il 70% sulla benzina. Una trovata illegale, perché questa cosa qui non è prevista per legge e provoca sanzioni molto alte.

È vietatissimo togliere il filtro che serve per tutelare l’ambiente, già danneggiata in modo importante. Se gli automobilisti dovessero incappare in controllo e le forze dell’ordine e dovessero trovarsi davanti un mezzo che non ha il filtro, le multe sarebbero salatissime. Pensate che si parla di un minimo di 430 euro ad un massimo di 1731 euro.

Oltre alla sanzione, la legge prevede anche il ritiro della Carta di Circolazione. Proprio per questo motivo non è una gran bella idea quella di togliere il filtro dalla propria auto. È meglio rivolgersi ad altri trucchetti legali per risparmiare sulla benzina.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo