Risparmiare benzina in autostrada si può: i trucchetti infallibili da conoscere

A volte il costo del carburante è insostenibile. Ma non tutti sanno che si può risparmiare la benzina in autostrada con 5 trucchetti perfetti per pagare meno: ecco quali sono.

Spostarsi in auto può sicuramente essere un’opzione per risparmiare, soprattutto se lo si fa con tutta la famiglia. Peccato che, soprattutto in questo periodo storico, il caro benzina sta mettendo in seria difficoltà molti automobilisti. Questo costo sempre più alto è una costante fonte di frustrazione per molti. Ma ci sono dei metodi per provare a risparmiare il più possibile.

risparmiare benzina in autostrada
Fonte Foto Adobe Stock

Con l’arrivo dell’estate e le ferie alle porte moltissimi italiani sono alle prese con la preparazione per il viaggio che li porterà nella meta prescelta. Tante famiglie decidono ogni anno di non spostarsi con i mezzi di trasporto, bensì con la macchina. Una scelta più pratica e, spesso, più conveniente quando si è numerosi. Peccato che non tutti hanno fatto i conti con il caro benzina.

Il prezzo del del carburante, infatti, è volto sopra i 2 euro, mettendo in seria difficoltà gli spostamenti di famiglie e persone per le vacanze, ma anche per il lavoro. Ma non tutti sanno che è possibile affidarci a 5 consigli che sono davvero infallibili per cercare di risparmiare benzina in autostrada e soprattutto risparmiare con il pieno. Dei metodi che ci serviranno

Risparmiare benzina in autostrada: ecco i 5 consigli da segnare

In più di una occasione abbiamo parlato di come risparmiare benzina e diesel, ma adesso è meglio focalizzarci su come risparmiare in autostrada. Il primo consiglio è quello di far gonfiare le gomme. Se queste sono sgonfie avranno un maggiore attrito sull’asfalto e quindi provocheranno più consumo.

Il secondo consiglio utile è quello della nota partenza intelligente. Scegliere di partire nelle ore di punta può rischiare di farci trovare delle code incredibili. Queste portano non solo uno spreco di tempo, ma anche di denaro, visto che saremmo impegnati a scalare marcia continuamente. E più la marcia è bassa e più si consuma carburante. Per questo è bene partire in orari come la notte o la sera tardi.

Fai attenzione all’aria condizionata e climatizzatore, perché anche questi intaccano il consumo di carburante perché portano ad un consumo supplementare. Non lasciateli accesi per tutto il viaggio. Stesso discorso possiamo farlo con tutti i dispositivi elettrici, quando sono attaccati disperdono una maggiore benzina.

Un altro consiglio è quello di usare una velocità costante senza correre troppo e cambiare spesso marcia come se si stesse in una gara di Formula 1. L’ultimo trucchetto riguarda il pieno, per risparmiare è sempre una buona abitudine usare il self service. Può sembrare una cosa impossibile da fare, ma è più facile di quanto si pensi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo