Terremoto fortissimo, la ‘maledizione’ del giorno ha colpito ancora: magnitudo ed epicentro

Un fortissimo terremoto ha portato paura, morte e distruzione ad una terra già devastata in passato. Il sisma ha colpito la zona nello stesso giorno in cui si stavano ricordando le vittime di altre due scosse.

Torniamo a parlate di un evento sismico di grande portata che nelle ultime ore ha provocato seri danni alle cose e morti nel paese. Una scossa che ha interessato gran parte del paese proprio per l’intensità. Secondo quanto riferito, la paura più grande dopo il terremoto è il possibile arrivo di uno tsunami. L’allerta è molto alta.

terremoto messico
fonte foto: AdobeStock

Nonostante alcune zone debbano fare i conti con terremoti quasi quotidianamente. Capita che si verifichino eventi sismici devastanti che sconvolgono intere realtà: vittime, sfollati, danni economici e sociali che non sempre possono essere riparati. Di fronte ai disastri naturali, infatti, ci sentiamo piccoli e impotenti, anche se la prevenzione sismica è fondamentale per evitare tragedie, o cercare di evitarle.

Nelle ultime ore si è registrato un potente terremoto che ha colpito il Messico. Secondo i dati che ci sono stati riportati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il sisma è stato avvertito in diverse aree, compresa la capitale della nazione. L’allerta è molto alta in queste ore perché si teme l’arrivo di uno tsunami visto che l’epicentro è vicino la costa.

Terremoti in Messico, fortissima scossa: magnitudo ed epicentro

Nello stesso momento in cui Taiwan stava facendo i conti con le forti scosse di terremoto, che un terremoto di magnitudo 7,5 ha scosso lunedì la costa del Pacifico centrale del Messico. L’evento sismico ha colpito il paese con una profondità di circa 72 chilometri, come si legge dai dati emessi dalla Sala Sismica INGV di Roma. Il sisma ha colpito alle 13:05 ora locale, quando in Italia erano le ore 20:05.

Per il momento si conta una sola persona morta e ci sono state alcune prime segnalazioni di danni agli edifici. Il sindaco di Città del Messico Claudia Sheinbaum ha twittato che non ci sono state segnalazioni di danni nella capitale. Ma la situazione rimane sempre molto precaria in quanto si temono l’arrivo di altre scosse di assestamento.

L’epicentro è stato registrato a Placita de Morelos che si trova nello stato di Michoan. Ma la scossa è stata avvertita in maniera importante anche a Colima, che si trova a 100 km dall’epicentro. Si è innescato un allarme sismico nella capitale Città del Messico scossa nell’anniversario di due precedenti devastanti terremoti. 

Il terremoto in Messico, infatti, non è una novità il 19 settembre. In passato la stessa data ha generato morte e distruzione nel paese negli anni 1985 e 2017. La notizia si questo terremoto, infatti, è arrivata proprio nel quinto anniversario del terremoto del 2017 che ha ucciso 216 persone a Città del Messico.

terremoto messico
fonte foto: screen INGV

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo