Frutta e verdura di stagione, conviene veramente? Scopri come fare la spesa intelligente

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Frutta e verdura di stagione sono tra i prodotti più richiesti sul mercato dai consumatori. Tale strada conviene veramente? Andiamo a scoprire insieme se la loro scelta è quella giusta.

L’alimentazione è un aspetto fondamentale per il nostro organismo. Qualsiasi prodotto deve portare a dei benefici. Per questo motivo, la scelta ha bisogno di tempo per maturare. Tra i prodotti più amati ci sono frutta e verdura. Molti consumatori si dirigono nell’acquisto della frutta e verdura di stagione. Ma questa conviene veramente?

Frutta e verdura di stagione
Adobe Stock

La frutta e le verdure rappresentano un grandissimo supporto per il nostro organismo. A loro si aggiunge “di stagione” quando i prodotti sono capaci di venire fuori seguendo il loro ciclo biologico. Cosa che spinge sempre più consumatori a preferire questa strada piuttosto di prodotti fuori stagione.

Tra le tante curiosità che salgono alla ribalta su questi prodotti c’è né una in particolare. Questa riguarda il perché frutta e verdura si trovino all’ingresso del supermercato. Anche in questo caso, la curiosità di sapere se la frutta e verdura di stagione conviene veramente. Andiamo a vedere la risposta che non lascia alcun tipo di dubbio.

Frutta e verdura di stagione, la scelta conviene? La verità

Partiamo subito con il dire che questa scelta non può che portare dei benefici. Alla fine dei conti affidarsi a frutta e verdura di stagione conviene e anche in maniera importante. Ma ci sono dei motivi a supporto di questa risposta.

In prima battuta, scegliere questi prodotti danno la possibilità di assaporare la frutta e la verdura al suo massimo. Regalando un odore davvero intenso. Discorso che cambia con quelli fuori stagione. Inoltre, scegliere questi prodotti porta a rispettare l’ambiente. Va svelato che la coltivazione fuori stagione porta l’inquinamento ad aumentare. Questo è scaturito dal processo industriale che consuma energia artificiale, nella maggior parte di combustibili fossili.

Consumare frutta e verdura di stagione è ancora più importante perché da un livello di nutrienti più alto. I prodotti che mettono in atto il loro ciclo naturale permettono di essere ricchi di elementi utili per il nostro corpo. Se frutta e verdura non possono svilupparsi nel loro ambiente, qualcosa si perde. Altro vantaggio è comprare dal produttore. Così da avere un prodotto a km zero.

In alcuni casi possiamo avere il minor utilizzo di pesticidi. Tale discorso vale per gli ortaggi biologici, quelli coltivati, invece, hanno bisogno di tali sostanze. Infine, si arriva ad un prezzo inferiore rispetto ai prodotti fuori stagione. Quindi, tale scelta incide positivamente anche sul portafoglio.

Dunque, la scelta di preferire la frutta e verdura di stagione è sicuramente vincente. Dall’ambiente al risparmio, vari sono i punti positivi di questi prodotti. Un’altra curiosità che riguarda la verdura è se preferirla fresca o surgelata. La risposta potrebbe non essere scontata.