Scuola, il rientro è costoso: come risparmiare su diari, zaini e altri prodotti

Il materiale scolastico sta subendo dei rincari importanti. Il rientro a scuola, per numerose famiglie, sarà abbastanza costoso. Vediamo insieme come risparmiare su zaini, diari, astucci e quaderni.

I costi stanno sempre più aumentando e le famiglie sono in nettissima difficoltà. Anche lo Stato ha dei problemi a correre ai ripari. Ragion per cui, tale momento è rappresentato da una fortissima instabilità. Gli aumenti dei prezzi, però, riguardano anche la scuola e tutto il materiale che serve per durante l’anno scolastico.

Scuola
Adobe Stock

Con l’avvicinarsi dell’inizio dell’anno scolastico, si palesano altre spese per tante famiglie. Già l’anno scorso il Codacons stabilì che le famiglie sarebbero potute arrivare a sborsare fino a 1.200 euro. Quest’anno, come possiamo immaginare, tale cifra è certamente aumentata.

Per gestire un anno scolastico, bisogna avere tantissimo materiale. Per quanto riguarda i libri ci sono delle modalità in cui si risparmia e si guadagna. Su tale prodotto, quindi, si può rientrare dalla spesa fatta. Anche se sui libri scolastici è scattato un certo allarme. Il risparmio, però, può palesarsi anche tramite gli altri prodotti. Andiamo a vedere insieme come risparmiare sugli acquisti di diari, zaini, astucci e altro.

Il ritorno a scuola costa caso: ecco come risparmiare

Il risparmio è ormai una priorità per tantissime persone. La scuola è un ambito importante e si vuole garantire la migliore esperienza possibile per i propri figli. A tal proposito, il Codacons ha esposto una specie di guida che ci permette di risparmiare su molti accessori.

In prima battuta, non si devono seguire le mode e gli influencer. Le varie pubblicità mettono in mostra certi prodotti. Tale veicolo porta al bambino o al ragazzino di farsi catturare così da richiederlo al genitore. Questo è un passaggio da evitare perché acquistando altri prodotti si potrebbe risparmiare il 40% in meno.

Il secondo punto riguarda il supermercato. Nei supermercati si possono trovare prodotti davvero molto interessanti. Articoli che permettono un risparmio fino al 30%. Il consiglio, quindi, è di fare una lista e rispettarla. In questi luoghi ci sono i prodotti “civetta” che hanno dei prezzi davvero bassi.

Il terzo punto è quello che prima di procedere agli acquisti aspettiamo le indicazioni dei professori. Così da evitare acquisti che non risultano utili. Gli acquisti, però, possono anche essere rinviati. Spesso facciamo l’errore di comprare tutto e subito. Penne e quaderni, però, possono arrivare in un secondo momento. In un periodo che potrebbe garantire un certo risparmio.

Ultimo aspetto è quello di prestare attenzione alle offerte promozionali e ai kit con un costo fisso. In questo caso, confrontiamo i prezzi e effettuiamo un controllo sulla qualità. Soprattutto sullo zaino che, però, il Codacons sconsiglia favorendo un trolley. Inoltre, questa indicazione può essere utile se sono kit che non riguardano accordi con associazioni di consumatori.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news