Libri scolastici, non solo risparmio ma anche guadagno: ecco come

Siamo sempre più vicini all’inizio del nuovo anno scolastico. Come di consueto tante sono le spese, alcune riguardano i libri scolastici. Su di esso, però, non è solo concesso risparmiare ma anche guadagnare. Ecco come.

I costi della vita sono sempre più difficili da sostenere. Con il prossimo inizio dell’anno scolastico, le spese per le varie famiglie aumenteranno. Tra libri e altri prodotti, le difficoltà possono essere davvero tante. I libri scolastici, però, possono essere anche fonte di guadagno.

Libri scolastici guadagno
Adobe Stock

Il materiale scolastico è davvero molto ampio. Cosa che porta a pensare subito a come risparmiare così da avere una spesa sostenuta e tutto l’occorrente necessario. Tra l’online e negozi fisici, le opzioni sono e una strada può essere percorsa tramite i libri scolastici usati. Questi possono essere davvero una sorpresa.

Il tema dei libri scolastici si sta facendo sempre più preoccupante. Le ultime stime, infatti, parlando non solo di aumento dei prezzi ma anche di disponibilità. Cosa che sta gettando nello sconforto tante persone. Come detto, però, per alleggerire la spesa si può passare anche dai libri usati. Vediamo, dunque, non solo come risparmiare ma anche come guadagnare.

Libri scolastici usati, fonte di risparmio e guadagno: i dettagli

I libri di testo, molto spesso, non compongono la nostra libreria personale. Ragion per cui, finita la loro utilità si cerca il modo di smaltirli. Molti tendono a regalarli ad altri oppure a buttarli ma possiamo anche riciclarli in altra maniera. Come, ad  esempio, la loro vendita. Vendita che può essere fatta tramite ragazzi degli anni precedenti. Così da permettere un ritorno economico.

La vendita può avvenire tramite mercatini oppure un normale scambio ma anche il web da molte occasioni. In prima battuta, Amazon è il nome che tutti conoscono. L’e-commerce prende una quota dopo i 40 prodotti venduti al mese. Per poter vendere su Amazon non basterà fare altro che creare un account, mettere l’annuncio e attendere che qualcuno si interessi.

Stesso discorso vale per eBay che permette la vendita di libri usati. Passiamo a Libraccio che prima fa una valutazione e poi passa al ritiro a domicilio dei nostri articoli. Libraccio da la possibilità di ricevere i soldi come buono da spendere. Così da poter comprare altri libri. In questo caso, si avrà una leggera supervalutazione.

Infine, possiamo metterci in contatto con persone vicine grazie a Libroscambio. Anche in questo caso bisogna creare un account e proporre i propri libri. Il sito da la possibilità di vendere anche altri libri e cd musicali.

Insomma, tutte le strade permettono di avere un guadagno. Ma si deve sapere anche quanto guadagnare. In genere, la richiesta deve andare tra il 30 e il 50% del prezzo di copertina. Si può arrivare al 70% se l’oggetto è in una ottima condizione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news