Quanto guadagna un idraulico? Cifre incredibili: non crederai ai tuoi occhi

L’ambito economico attira sempre grande curiosità. In questo caso faremo luce sullo stipendio di un idraulico. Quanto guadagna? Le cifre potrebbero, in qualche modo, essere fattore di sorpresa.

L’idraulico è una delle figure più importanti nell’economia gestionale della propria abitazione. A maggior ragione con strumenti sempre più all’avanguardia. Ragion per cui, diventare un idraulico serve profonda competenza e capacità di aggiornarsi.

Idraulico quanto guadagna
Fonte Foto Chenews.it | Canva | Adobe Stock

Negli ultimi anni, sempre più giovani hanno avuto grande curiosità attorno a questa professione. Molti, infatti, hanno svelato una certa volontà di intraprendere questo percorso. Come detto, però, per svolgere il ruolo di idraulico non è semplice e c’è bisogno di un’adeguata formazione.

Sono tanti i lavori che attirano una certa curiosità sul lato dei guadagni. Qualche tempo fa abbiamo fatto luce sui compensi di un tabaccaio. Anche in quel caso le cifre evidenziate sono state assolutamente sorprendenti. La sorpresa potrebbe far capo anche in questa occasione. Andiamo, quindi, a vedere quanto guadagna un idraulico. Possiamo anticipare che una buona parte dei guadagni è dettata dall’esperienza.

Quanto guadagna un idraulico? Lo stipendio

In prima battuta possiamo subito dire che lo stipendio di un idraulico varia in base alla propria esperienza. Maggiore è il livello di esperienza e, di conseguenza, di competenza e maggiore sarà lo stipendio. Si può arrivare fino a toccare i 3.500 euro al mese. Una cifra di tutto rispetto.

Come detto, però, per arrivare ad alte cifre c’è bisogno di tempo. Un giovane ragazzo, alle prime armi, stagista può guadagnare 800 euro. Per un idraulico con fino 3 anni di esperienza, lo stipendio può essere di 1.200 euro al mese. Se gli anni di esperienza arrivano massimo a 9 anni, lo stipendio sale a 1.800 euro. Tra i 10 e i 20 anni di esperienza si parla di un guadagno di 1.950 euro al mese. Oltre i 20 anni di esperienza può toccare anche i 2.500 euro mensili.

Nel complesso, il compenso va da una base minima di 13 euro lordi ogni ora fino ad arrivare ad una cifra compresa tra 20 e 28 euro lordi. Le cifre non devono in alcun modo sorprendere data la mole di lavoro. L’idraulico, infatti, ricopre diverse mansioni e tutte importanti.

Tra i compiti di un idraulico non c’è solo l’impianto di una casa ma può essere chiamato da un condominio oppure da un’azienda. Tale professionista si occupa di installazione, riparazioni e manutenzione. Tutti aspetti che le persone senza competenza difficilmente possono svolgere.

Per diventare idraulico, invece, si deve seguire un istituto che permetta ai ragazzi di immettersi su questa strada. Chi ha un diploma professionale deve fare 12 mesi nel campo dell’installazione degli impianti. Insomma, le condizioni per diventare idraulico sono molto semplice. Con passione, professionalità e volontà si può arrivare a raggiungere cifre davvero molto alte.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news