Come recuperare i soldi da una truffa online? Ecco che cosa puoi fare

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Tante persone sono rimaste vittima di una truffa online, visto che sono sempre più frequenti. Ma come recuperare i soldi? Ecco che cosa devi sapere e come puoi fare.

Non c’è niente di peggio che rendersi conto di essere stati truffati. Pensare che i sudati guadagni arrivati dalla propria attività professionale e dagli sforzi lavorativi ora sono nelle mani di truffatori senza scrupoli è un duro colpo. Se sei una delle tante vittime tu sei chiesto sicuramente come riavere i tuoi soldi. Non è sempre facile, ma alcune volte è possibile riavere il tuo denaro.

truffa online
fonte foto: AdobeStock

Un po’ tutti hanno corso il rischio di imbattersi in una truffa online. Con l’avvento di internet e l’esplosione dei social, il web è un terreno fertile per i truffatori. Proprio per questo motivo è bene stare sempre attenti e vigili quando si naviga. Tuttavia, a volte, anche quando l’attenzione è massima, possono sfilarci tanti soldi con l’inganno, soprattutto ad oggi che gli acquisti online sono sempre più imperanti.

I dati sensibili sono sempre più a rischio, soprattutto quando ci vengono richieste di inserire le nostre informazioni personali come il nome e cognome, la data di nascita e soprattutto il nostro conto corrente. In pochissimi click potreste essere spogliati di tutto, come è capitato a coloro che hanno ricevuto una email con contenuto pedopornografico. Ma come fare per recuperare soldi?

Truffa online, soldi spariti dal conto: ecco come recuperarli

Quando ti accorgi di essere stato truffato, la prima cosa che devi fare è quella di bloccare il conto corrente e segnalare quanto successo alla Polizia postale che è competente in materia di truffa online. È possibile recarsi di persona anche ad un commissariato di Polizia o una stazione dei Carabinieri per sporgere denuncia. Bisogna fornire tutti i dettagli, oltre che portare con sé un documento di riconoscimento.

È sempre consigliato agire in modo tempestivo per evitare che i truffatori facciano perdere le proprie tracce. Se sei stato indotto a inviare denaro tramite bonifico bancario, anche in questo caso la chiave è agire rapidamente. Dovresti contattare immediatamente la tua banca, informando loro come è successo, quanto è stato inviato e i dettagli del conto a cui hai inviato il denaro.

In questo modo possono provare a recuperare i fondi. Potrebbero essere in grado di interrompere la transazione. Motivo per cui la velocità è fondamentale, o provare a recuperare i tuoi soldi dal conto del truffatore dopo che sono arrivati.

Se sei stato truffato con un acquisto online e non stai ricevendo l’oggetto o il servizio il tuo metodo di ricorso dipende da come lo hai pagato. Con la tua carta di debito, potresti essere in grado di utilizzare lo schema di storno di addebito per riavere i tuoi soldi. Hai una maggiore protezione se hai pagato la merce o il servizio con una carta di credito, sarai in grado di richiedere il rimborso del denaro. Tramite PayPal dovresti essere coperto dalla Protezione acquirenti PayPal.