Come nasce C’è Posta per te? Maria De Filippi svela tutto: il retroscena

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

C’è Posta per te è uno dei programmi più seguiti della televisione italiana. Maria De Filippi ha svelato da dove tutto è partito. Un retroscena che fa capire il momento che ha conquistato la conduttrice.

Il mondo della televisione regala sempre delle sorprese molto gustose. Retroscena che fanno capire, in qualche modo, la genialità di chi riesce a creare un programma. Questa volta, il retroscena è svelato da Maria De Filippi e riguarda il seguitissimo C’è Posta per te.

Maria De Filippi
Ansa Foto

Maria De Filippi è una delle conduttrici più amate di sempre. I tanti programmi che conduce sono seguitissimi. C’è Posta per te permette di mettere in campo tantissime emozioni. L’incontro tra i protagonisti attira sempre l’attenzione generale. Per questo motivo, è entrato nel cuore dei telespettatori.

Il programma Mediaset ha messo in campo tantissimi contenuti. Ancora oggi alcune storie di C’è Posta per te riescono ad attirare una certa attenzione. Segno di cosa abbia costruito Maria De Filippi. Ma dove è partito tutto? La rivelazione è stata fatta dalla conduttrice in un’intervista a Che Tempo Che Fa.

Maria De Filippi e l’idea C’è Posta per te: tutto nato dal caso

Ci sono dei momenti che spiegano molto bene come le idee possono arrivare in modo casuale. Lo ha spiegato molto bene Maria De Filippi che da Fazio ha parlato di caso. La conduttrice ha spiegato, con la sua massima sincerità, di esser stata raggiunta dall’idea mentre era al ministero dell’Istruzione.

La sua presenza al ministero dell’Istruzione era dovuta al fatto che la conduttrice voleva chiedere un intervento sull’educazione sessuale nelle scuole. Racconta a Fazio che, all’entrata, c’erano tanti ragazzi. Gli stessi che le danno poi una busta da consegnare al ministro.

Questo gesto ha colpito la De Filippi. Cosa che ha portato alla conduttrice a pensare che se non si riesce ad arrivare fisicamente basta una busta da consegnare. Tanto ci sarà qualcuno che la porta a destinazione. Proprio quel momento, svela la conduttrice, è nata l’idea di C’è Posta per te.

Dopo l’incontro con il ministro, continua la De Filippi, in macchina chiamò subito Gori e gli spiegò quello che aveva vissuto. Palesando la volontà di costruire un programma proprio attorno a quella situazione.

Il resto è storia, da quel momento è nato C’è Posta per te. Un programma che, con il passare degli anni, è diventato leader nel suo settore. Una trasmissione che per narrativa, storie e situazioni ha messo la firma nella storia della televisione. Tutto con la magistrale conduzione della De Filippi che riesce ad integrare anche il programma che ascolta. Insomma, quella busta al ministero dell’Istruzione ha permesso di dare una svolta alla televisione italiana. Regalando un prodotto di assoluto valore.