Terremoto, torna il panico tra la popolazione: magnitudo e epicentro

Una nuova scossa di terremoto ha generato panico e agitazione tra la popolazione che lo ha avvertito. Il sisma è stato di forte intensità: magnitudo, epicentro e zone colpite.

I terremoti, in particolare quelli di grandi dimensioni, possono innescare altri eventi sismici in luoghi più distanti attraverso un processo noto come trasferimento/attivazione dinamica dello stress. Ciò significa che l’energia dell’onda sismica che lo attraversa può causare un nuovo terremoto, di solito in luoghi già vulnerabili e soggetti a frequenti terremoti.

terremoto papua nuova guinea
fonte foto: AdobeStock

Proprio per via di questo processo, un terremoto non è mai da sottovalutare, soprattutto se si tratta di un fenomeno di forte intensità. Non è una novità che un evento di questa perorata, sia di grande che di bassa frequenze, crei panico tra la popolazione. Basti pensare che ogni anno nel mondo muoiono migliaia di persone a causa di questo disastro naturale. A causa proprio dai crolli degli edifici durante i terremoti, proprio per questo ci sono molti consigli su come agire durante tali situazioni, come se prendere le scale o l’ascensore. 

Poche ore fa, quando in Italia si stava facendo buio, la terra è tornata a tremare dall’altro lato del mondo e in uno dei luoghi più sismici della terra, dove in passato ha visto generarsi tragedie e creare grandissimi danni. Si tratta di un terremoto che ha colpito lo stato indipendente della Papua Nuova Guinea in serata. Una scossa che ha agitato l’intera popolazione proprio per la forte intensità e una magnitudo elevata. Andiamo a conoscere tutti i dettagli segnalati dalla Sala Sismica INGV di Roma.

Terremoto in Papua Nuova Guinea: magnitudo, epicentro e zone 

La Papua Nuova Guinea è stata scossa vicino a Lae, nella provincia di Morobe, da un terremoto di magnitudo 5,9 della Scala Richter. L’evento sismico è stato segnalato quando in Italia erano le 20:57 del 13 agosto 2022, mentre l’ora locale segnava le 4:57 del 14 agosto 2022.  A riferirlo è stato l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Ma sappiamo bene che i terremoti di questa entità sono registrati da più di un’agenzia e i risultati possono variare, con l’obiettivo di mostrare una maggiore precisione. 

Le altre coordinate geografiche vedono un ipocentro avere una profondità di 68 km, mentre la latitudine è stata segnalata a -5.9840 e una longitudine a 147.3820. Sulla base di questi dati sismici diramato dall’INGV, possiamo dire con certezza che il sisma è stato probabilmente avvertito da molte persone nell’area dell’epicentro. Non avrebbe causato danni significativi, a parte oggetti che cadevano da scaffali, finestre rotte e molta paura tra la popolazione. Per il momento, infatti, non sono stati segnalati danni significativi a cose o persone. 

Nel recente passato quest’area ha vissuto una terribile esperienza con il terremoto. In molti di sicuro si ricordano quanto successe nel 2018, quando un terremoto di magnitudo 7,5 ha devastato una provincia intera, causando il decesso di cento persone ed uno sciame sismico che ha creato panico intenso tra i cittadini. Da quel momento c’è sempre grande allerta quando si ha a che fare con un evento di questo tipo.

terremoto papua nuova guinea
fonte foto: screen INGV

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo