“Non si capisce” Il ‘rimprovero’ di Piero Angela in diretta: le sue parole lasciarono di stucco

Piero Angela si è sempre distinto nella sua carriera. In molti si ricordano le sue parole in un preciso momento storico, quando ha ‘rimproverato’ una categoria di persone in diretta: ecco che cosa ha detto.

Il divulgatore scientifico e culturale è stato, ed è ancora oggi, un simbolo per la storia contemporanea della nostra tv e del nostro paese. Un uomo retto dalle visioni progressiste e lo ha ampiamente dimostrato nell’arco dei decenni in cui è andato in onda, tra programmi e interviste televisive. Uno dei momenti più importanti sono state le sue parole durante Che tempo che fa.

piero angela
fonte foto: Ansa

La morte di Piero Angela lascia un vuoto incolmabile non solo all’interno della tv italiana, ma proprio a livello sociale e culturale. Il giornalista non si è mai tirato indietro nel dire la sua su vari eventi ed episodi che hanno caratterizzato la nostra storia politica. Proprio mentre in Italia c’erano le discussioni in merito all’approvazione o meno del disegno di legge Zan, il divulgatore decise di dire la sua.

Il conduttore scientifico, la cui eredità passerà tutta al figlio Alberto, è stato ospite pochi mesi prima di morire nel talk show di Fabio Fazio. È stato proprio in questo frangente che ha dato una vera lezione sul tema dell’omosessualità a molte persone. Spiegando a tutti che si tratta non di un fenomeno contro natura, bensì di un rapporto naturale tra due persone. Le sue parole sono state di enorme importanza.

Piero Angela sull’omosessualità: la spiegazione in diretta tv

Il divulgatore ha raccontato e spiegato tante cose nel corso della storia tv, tra cui anche il rapporto omosessuale. A 92 anni, il conduttore si è ritrovato ospite a Che tempo che fa ed è intervenuto su una questione ancora oggi molto attuale ed aperta. E lo ha fatto mentre era in voga il dibattito sul Ddl Zan che ha visto la ‘tagliola’ passare in Senato.

Incalzato da Fabio Fazio, Angela ha sottolineato come le coppie omosessuali hanno trovato una liberazione dopo decenni e secoli in cui hanno subito una “repressione terribile che è durata tutta la storia”, ha detto. Ha poi deciso di sottolineare che l’omosessualità non deve essere vista come un semplice rapporto fisico tra due persone, perché non c’è alcuna differenza tra loro e le coppie eterosessuali.

Il divulgatore ha voluto sottolineare come le coppie gay fanno lo stesso identico percorso delle coppie etero. Hanno gli stessi sentimenti e le stesse dinamiche: c’è attrazione, poi l’innamoramento, la gelosia, una vita di coppia ed i figli. Ha specificato che loro hanno e provano dei sentimenti come tutti. “Questo bisogna capirlo bene, perché non si capisce”, ha aggiunto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SuperGuidaTV (@superguidatv)

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo