Dormire, è possibile costruirci un’attività: l’annuncio e come candidarsi

Dormire è una delle pratiche che danno maggior ristoro alla nostra persona. Un beneficio che aumenta nel caso in cui si venisse pagati per farlo. Scopriamo insieme questo interessante annuncio e come candidarsi.

Il mondo del lavoro si evolve passo dopo passo. Le offerte di lavoro, ormai, possono comprendere tantissime opportunità. Per alcuni, davvero impensabili. Come in questo caso in cui un’azienda ha promesso un cospicuo stipendio per lavorare tramite l’attività del sonno. Tale scenario, per molti, sarebbe da sogno.

Dormire, lavoro
Adobe Stock

Sappiamo molto bene come dormire faccia bene al nostro stato psico-fisico. Un sonno di qualità permette poi di approcciare alle attività quotidiane nella maniera giusta. Insomma, dormire è un tassello davvero importante per la nostra quotidianità. Ora, però, grazie all’azienda Casper, dormire potrebbe essere anche un’importante fonte di guadagno. Quindi, facendo bene anche alle nostre tasche.

Molti saranno stupiti da tale annuncio ma l’azienda è pronta per pagare chi dorme sul posto di lavoro. Ma ci sono tanti lavori tanto strani quanto interessanti. Alcuni giorni fa abbiamo parlato di un compenso da 80 mila euro per mangiare caramelle. Anche in questo caso si è parlato di lavoro dei sogni. Ritornato al lavorare per dormire, andiamo a vedere l’annuncio e dove candidarsi.

Pagati per dormire? L’azienda lancia l’annuncio: i dettagli

Partiamo con il dire che l’annuncio è stato diffuso da un’impresa che si occupa di materassi. La Casper, infatti, è una delle aziende più note in questo settore e ha lanciato tale annuncio per sviluppare una nuova figura professionale. L’azienda ha sottolineato che se piace dormire allora questo è il lavoro giusto.

Nell’annuncio si specifica che il candidato, oltre ad avere sonno, deve saper dormire nei negozi e in luoghi non proprio soliti. Inoltre, bisogna condividere tanti contenuti su TikTok nel canale social dell’azienda. E, infine, bisogna anche mostrare le capacità nel dormire. I “Casper Sleepers“, quindi, devono legarsi a specifiche richieste fatte dall’azienda. Quindi non solo dormire ma anche essere bravi nel creare contenuti che poi vanno sui social.

Un requisito che appare nell’annuncio ma non è necessario è la residenza nell’area di New York. Ci sono poi altri requisiti da soddisfare: bisogna avere minimo 18 anni, essere esperto con i social e, come detto, creare dei contenuti quando si è svegli.

Abbiamo fatto una panoramica su quali siano i criteri per candidarsi. Ora passiamo su dove candidarsi e cosa offre l’azienda. In prima battuta, per la candidatura bisogna dirigersi al sito dell’azienda nella sezione lavoro. C’è la possibilità di inserire anche il profilo Linkedin così da caricare altre informazioni. C’è anche la possibilità, anche se solo consigliato, di creare un contenuto video su TikTok o altre piattaforme. Ai contenuti vanno legati due fattori: la menzione all’azienda e l’hashtag Casper Sleepers.

L’azienda Casper si è detta pronta a pagare i lavoratori che sottoscriveranno un contratto part time. Inoltre, per loro, ci saranno anche dei prodotti fatti dall’azienda totalmente gratuiti. Questi articoli, però, hanno un numero chiuso.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo