Terremoto, fortissima scossa in mattinata: allerta massima, magnitudo e zone interessate

Una fortissima scossa di terremoto ha spaventato la popolazione locale. La potenza segnalata è stata molto alta. Vediamo quale zona ha colpito, il magnitudo e l’epicentro del sisma.

Le scosse di terremoto continuano a proseguire. Nelle ultime settimane si sono segnalati eventi molto pesanti. Fortunatamente, però, nessuno ha provocato danni a strutture o persone. Nonostante tale aspetto positivo, quando si verifica un evento del genere la paura e l’allerta non possono che salire subito alla ribalta. Proprio come è accaduto alle prime ore dell’alba in una determinata zona del mondo.

Terremoto
Adobe Stock

Quando si parla di un terremoto, l’apprensione non può che farla da padrona. Che si tratti di un evento con epicentro in mare o su terra, il terremoto ha capacità sempre di innescare sensazioni fortemente negative e contrastanti. Questa volta, come segnalato dalla Sala Sismica INGV Roma, gli abitanti di un’isola della Papua Nuova Guinea sono stati svegliati da una fortissima scossa.

Ci sono zone nel mondo che sono particolarmente suscettibili a tali scenari. Luoghi che hanno visto nella loro storia delle scosse di terremoto che hanno distrutto tutto. La Papua Nuova Guinea non è nuova a tali situazioni. Già qualche settimana fa si è verificato un sisma molto simile a questo. Andiamo a vedere, quindi, i dettagli del terremoto che si è verificato in mattinata.

Terremoto in Papua Nuova Guinea: magnitudo, epicentro e zone coinvolte

Il sisma è stato registrato dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma. La Sala ha localizzato il terremoto nella zona della Papua Nuova Guinea, in particolare un’isola del paese, con un magnitudo di 5.7. Il tutto si è palesato alle 5:37:17 ora locale mentre in Italia l’orologio segnava le 7:37:17.

La Sala Sismica ha riportato anche le coordinate geografiche dell’evento. Il terremoto si è segnalato ad una latitudine di -5.4350, 151.7130. Con una profondità di 20 chilometri. Dalla mappa si vede come la zona interessata dal sisma sia stata quella della Nuova Irlanda, Fast New Britain. Formazioni che fanno parte in parte dell’arcipelago di Bismarck.

La zona coinvolta ha sicuramente generato tanta tensione nei locali. Anche perché, dato che si tratta di un’isola, ci potrebbe essere anche un pericolo tsunami. Al momento, però, non c’è nulla da segnalare. Di certo, sia le autorità locali che i cittadini tengono la guardia difensiva alta nel caso ci fossero altri cambiamenti nel corso della giornata.

Per il momento, come detto, tutto pare rientrato con il sisma che non ha procurato nessuno tipo di danno. La situazione sicuramente sarà monitorata nel corso di questa giornata. Anche perché, come abbiamo visto, la Papua Nuova Guinea non è nuova a tali scenari. Nella storia, il paese è stato colpito duramente da questi eventi.

Terremoto Papua Nuova Guinea
Terremoto Papua Nuova Guinea