Scossa di terremoto nella notte, torna la paura: scattata l’allerta

Una scossa di terremoto è stata avvertita questa notte dalla popolazione locale. La paura tra i cittadini torna a farsi viva dopo il passato recente. Vediamo tutti gli aggiornamenti, su tutti magnitudo ed epicentro.

L’esperienza dei terremoti è una delle più spaventose che molte persone si trovano a vivere senza il loro volere. Quando senti che la terra trema, il tuo unico desiderio è che si fermi il prima possibile e soprattutto che non faccia danni. Spesso però i postumi di un terremoto sono qualcosa di devastante. Un’esperienza che la popolazione che questa notte si è alzata dal letto conosce molto bene, sfortunatamente.

terremoto croazia
fonte foto: AdobeStock

Negli anni abbiamo ascoltato storie tremende su come un luogo possa essere devastato in una manciata di secondi. Basta davvero un attimo al vedere la propria vita sgretolarsi a causa dei terremoti. La cosa peggiore, tuttavia, è che il verificarsi di terremoti è qualcosa su cui non abbiamo il controllo. Può accadere in qualsiasi momento e colpire punti che si trovano all’interno delle linee di faglia.

È proprio la sensazione di impotenza che molte popolazioni hanno di fronte ad un evento del genere. Soprattutto quando i terremoti si verificano la notte, le persone sono disorientate e non hanno la lucidità di comprendere ciò che devono fare. Anche questa volta il terremoto ha colpito di notte e lo ha fatto in Croazia, una popolazione che già sta pagando a caro prezzo i danni del sisma.

Terremoto in Croazia: magnitudo, epicentro, ipocentro e zone

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha segnalato la scossa di terremoto in Croazia, precisamente nella città di Petrinja, una località di poco meno di 25 mila abitanti e situata nella regione di Sisak e della Moslavina. Un evento avvertito anche nella vicina Glina. Entrambe le città devastate dal terremoto che ha fatto tremare anche l’Italia.

Secondo quanto rivelato dai sismografi della Sala Sismica INGV di Roma, la scossa si è verificata alle ore 1.12, quando la maggior parte della popolazione era a letto. Per fortuna la magnitudo 3.6 non ha allarmato più di tanto le squadre di soccorso, che però hanno la situazione monitorata, soprattutto per quanto successo nel passato recente.

L‘ipocentro è stato di 8 km, mentre la latitudine e la longitudine sono state rispettivamente di 45.3630 e 16.3050. Per il momento non ci sono aggiornamento per quanto riguarda danni a cose o persone, ma l’allerta continua a rimanere massima. Proprio nel dicembre 2020 le città di Petrinja e Glina se la sono vista brutta, tanti erano stati i danni, i morti ed i feriti.

terremoto croazia
fonte foto: AdobeStock

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo