Crisi climatica, caffè e cioccolato addio? Il drammatico epilogo

La crisi climatica sta portato ad una serie di cambiamenti consistenti e preoccupanti. Alcuni di questi potrebbero riguardare anche il caffè e il cioccolato, alimenti che potrebbero sparire: ecco che cosa ha rivelato lo studio.

La maggior parte delle persone non è consapevole del fatto che i raccolti di cacao e caffè sono a rischio seriamente. Pare proprio che saranno destinati a diminuire ulteriormente nei prossimi tre decenni a causa degli effetti del cambiamento climatico. Una piaga che si abbatterà sugli agricoltori e su tutto il commercio. Un impatto sui produttori e sulle forniture alimentari.

crisi climatica caffè cioccolato
fonte foto: AdobeStock

La domanda mondiale di caffè e cacao è in aumento. Eppure, attraverso la fascia equatoriale dove vengono prodotti questi due raccolti, il futuro non sembra roseo. La crisi climatica ai tropici sta spingendo questi due prodotti più vicino ai limiti della tolleranza fisiologica e limitando i luoghi dove possono crescere in futuro.

Prendere il caffè al bar e mangiare cioccolato potrebbe diventare un lusso per pochi. Proprio questo rivela uno studio pubblicato nel rapporto di Fairtrade, una ricerca effettuata in collaborazione con la Vrije Universiteit Amsterdam e la Berner Fachhochschulev. Questo ha rivelato che entro il 2050 le colture potrebbero scomparire. Uno scenario terribile per le coltivazioni “esotiche” amate dall’Occidente.

Caffè e cioccolato addio a causa della crisi climatica: lo studio

Essendo delle colture che si basano su un delicato equilibrio di giornate calde e notti fresche, le aree adatte alla coltivazione si stanno riducendo a un ritmo allarmante. Inoltre, i cambiamenti delle precipitazioni e dell’umidità hanno già iniziato a influenzare la produzione. È questo che ha evidenziato un nuovo studio esamina gli scenari climatici futuri in Mesoamerica.

Si è posto l’accento anche a come potrebbero influenzare la distribuzione di queste colture da Panama al Messico centrale. Stiamo vedendo come la crisi idrica sta causando calamità naturali terribili. Ma adesso ad essere intaccata saranno anche caffè e cioccolato, visto che probabilmente diminuiranno. Poiché il riscaldamento globale e gli eventi meteorologici estremi ridurranno la produzione.

Le due colture sono molto delicate e risentono molto della crisi climatica e delle sue tante varianti. È proprio questo che è stato confermato nei tanti studi scientifici che ci sono stati in tanti anni. Per quanto riguarda il caffè, i chicchi risentono molto del caldo e dell’esposizione eccessiva alla luce, oltre che dalla scarsità di acqua.

Un discorso simile si potrebbe fare anche sul cacao, anche se questo risente molto anche dell’umidità dell’aria. La coltura del cioccolato, ottimo anche per l’insonnia, ha bisogno di un clima costante per sopravvivere, una cosa che si fa sempre molto difficile, visto che le temperature sono in aumento anno dopo anno.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news