Lutto nel mondo dello sport: si spegne una grande protagonista italiana

Lutto nel mondo dello sport con la scomparsa di una grande protagonista italiana. Una storia indimenticabile che resterà per sempre negli annali.

Lo sport ha dato vita a tantissime emozioni. Non ci riferiamo solo all’ambito calcistico ma anche ai tanti altri sport che sono riusciti a dare atleti davvero unici. Loro hanno segnato in modo molto serio i tanti appassionati del settore. Riuscendo ad innescare qualcosa di davvero unico e importante. Di fatto, iscrivendosi nella leggenda.

Lutto sport
Adobe Stock

Lo sport italiana ha dato vita a tantissime sfumature. Tra calcio, basket, pallavolo, sci e molti altri i protagonisti azzurri sono riusciti ad arrivare ai vertici di ogni settore di riferimento. Questo è il caso di Celina Seghi scomparsa all’età di 102. Lei è stata assoluta protagonista dello sci alpino. Un legame con quello sport che ha permesso alla Seghi di farsi conoscere a livello nazionale e internazionale.

Da come possiamo capire, lo sport si è risvegliato con l’addio di una sportiva che ha portato in alto la bandiera italiana. Una sportiva che ha raggiunto tantissime vittorie lasciando grande emozione negli occhi degli affezionati. Si può dire che Celina Seghi è una leggenda dello sci alpino.

Lutto nello sport, l’addio a Celina Seghi: una vita nello sci

Celina Seghi è nata il 6 marzo 1920 in provincia di Pistoia, precisamente all’Abetone. Lei è stata tra le più grandi atlete di sempre e la sua carriera è stata caratterizzata anche da un particolare soprannome. Molti la chiamavano, per via del suo fisico minuto, ‘topolino delle nevi‘. Il nipote, come riporta la Nazione, ha svelato come lei abbia insegnato i valori molto importante come onestà e tenacia.

La sua carriera sugli sci è durata per ben 22 anni. Una carriera fatta di tantissimi successi con 37 medaglie. 25 ori, 7 argenti e 5 bronzi. La prima medaglia venne vinta all’età di 14 anni. A dimostrazione di un talento davvero impressionante. Insieme a Zeno Colò, anche lui nato all’Abetone, ha scritto la storia di questo sport.

Dal 1934 al 1956, Celina Seghi ha praticato sci in maniera agonistica. 22 anni di tanti obiettivi raggiunti, tra cui una medaglia di un valore davvero importante. Parliamo del bronzo nello slalom speciale raggiunto ai Mondiali di Aspen nel 1950. Inoltre, Celina Seghi ha raggiunto il più alto numero di medaglie di questo sport ai Campionati italiani.

Una volta conclusa la carriera, Celina Seghi decise di dedicarsi alla vita privata. Si sposò e andò a vivere a Pistoia. Nella località toscana, divenne istruttrice di sci e continuò la sua passione di sempre fino a quando ha potuto. Segno di come il legame con questo sport è nato fin dalla nascita. I funerali si terranno proprio nella cittadina toscana.

Da come abbiamo visto, Celina Seghi è stata una leggenda dello sci alpino. Lo sport, oggi, piange la sua scomparsa. Anche qualche giorno fa lo sport ha pianto un’altra terribile scomparsa. All’età di 58 è scomparso una leggenda del calcio. Anche in quella occasione, l’universo sportivo si è fermato.

Celina Seghi
Ansa Foto

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base