Lutto nel mondo dello sport, addio alla leggenda del calcio: aveva 58 anni

Lutto nel mondo dello sport, oggi tutto il mondo dice addio alla grande leggenda del calcio dei Rangers e della Scozia, il campione aveva solo 58 anni: ecco di chi si tratta.

Sono stati proprio i Ranger ha rendere nota la tristissima notizia che riguarda proprio uno dei campioni che nel passato ha fatto parte della loro squadra e che di certo resterà per sempre una grande leggenda immortale. La sua morte è arrivata alla sola età di cinquant’otto anni dopo la battaglia con il cancro che lo aveva colpito non molto tempo fa e di cui anche il diretto interessato aveva parlato in passato.

lutto sport
Fonte Foto Adobe Stock

I Rangers Football Club sono oggi profondamente rattristati nell’annunciare la morte del nostro leggendario portiere, a seguito di una breve battaglia contro il cancro. I pensieri dei direttori, della dirigenza, dei giocatori e dello staff sono oggi con la sua famiglia,  chiederebbe che la loro privacy sia rispettata in questo triste momento. I dettagli del funerale saranno comunicati a tempo debito” sono queste le parole che la squadra ha diffuso tramite una nota ufficiale.

Ma entriamo nello specifico della notizia e scopriamo di chi si tratta, il suo ruolo per tutto il tempo che ha giocato è stato quello di portiere, certamente un ricordo che sarà per sempre indelebile.

Andy Goram, addio alla leggenda dei Rangers: aveva rifiutato la chemioterapia

Andy Goram è lui il grandissimo giocatore del passato che proprio all’età di 58 anni ci ha lasciati a seguito di una breve lotta contro il cancro all’esofago, il problema come riporta il sito Mirror gli era stato diagnosticato ad Aprile, lui stesso aveva raccontato di aver rifiutato la chemioterapia poiché avrebbe allungato la sua vita solo di tre mesi.

La sua carriera ad ogni modo parlerà sempre per lui, lo stopper nato a Bury ha vinto in tutto cinque scudetti, tre Coppe di Scozia e due Coppe di Lega senza contare che ha fatto 260 presenze con i giganti scozzesi tra il 1991 e il 1998. E ancora vincitore della PFA scozzese e del Football Writers’ Player of the Year. In un sondaggio dei tifosi dei Rangers che risale al 1999, il nazionale scozzese è stato votato come il più grande portiere di tutti i tempi del club.

Passato ai Queens è poi anche diventato il primo giocatore ad aver completato la serie di medaglie scozzesi rivendicando anche una medaglia della Challenge Cup per andare insieme alla massima serie scozzese, alla Coppa di Scozia e alla Coppa di Lega. E’ stato infine anche la prima scelta per il Tartan Army rispettivamente a Euro ’92 ed Euro ’96 in Svezia e Inghilterra.

foto Mirror

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo