Colesterolo alto, bevi questa tisana alle erbe: può essere d’aiuto

Il colesterolo alto è un problema che accomuna molte persone. Prova a bere questa tisana alle erbe, potrà essere d’aiuto contro il problema: ecco tutto quello che devi sapere.

Ci sono alcune patologie che accomunano tante persone. Nonostante spesso possono essere un problema, fortunatamente ci sono diversi rimedi della nonna che aiutano a controllarli e tenerli a bada. Un aiuto prezioso arriva proprio dalle tisane alle erbe che sono antiossidanti e aiutano a combattere i radicali liberi dannosi per le cellule nel corpo.

tisana colesterolo alto
fonte foto: AdobeStock

Il colesterolo alto è un problema più comune di quanto si pensi. Una vita sedentaria, un cattivo stile di vita, poca attenzione all’alimentazione, sono tutte cause che portano alla patologia e quindi all’elevato apporto di zuccheri nel sangue e dei grassi nei tessuti. Ma c’è un rimedio per tenerlo a bada e non farlo aumentare? Ovviamente sì.

Poiché questa condizione può spesso presentarsi senza sintomi reali, potresti anche non sapere di averla fino a quando non visiti il ​​medico. Una volta scoperta la patologia, spesso il dottore procede con un medicinale. Ma oltre questo, un aiuto arriva anche dai classici rimedi della nonna. È consigliato mangiare cibi sani con antiossidanti, grassi insaturi, vitamine, omega 3 e steroli vegetali. Un aiuto prezioso arriva anche dalla tisana alle erbe.

La tisana alle erbe contro il colesterolo alto: ecco cosa sapere

I benefici curativi delle tisane sono stati apprezzati in tutto il mondo per secoli e la scienza moderna ne sta prendendo atto. La ricerca ed i vari studi mostrano che le tisane possono trattare alcune condizioni mediche, incluso proprio il colesterolo alto. Non tutti sanno che è di grande aiuto preparare una tisana che aiuterebbe a controllare e abbassare il colesterolo.

Tra le erbe che possono essere d’aiuto c’è il rosmarino che è indicato da tanti nutrizionisti, come si legge sul portale Proiezioni di Borsa. L’infuso al rosmarino riattiverebbe le funzioni epatiche, aumentando la produzione di bile e l’espulsione del colesterolo. Tra i benefici di questa erba c’è anche la possibilità che questa abbassi i trigliceridi e migliori la digestione.

Uno dei modi migliori per consumare e preparare questa tisana è quella di usare del foglie. È bene tenerle in acqua bollente per circa 10 minuti, così d sfruttare al meglio tutte le proprietà. Le altre erbe da non sottovalutare sono le foglie di ulivo e del tarassaco, che sono un prezioso aiuto contro la patologia.

È bene sapere che pressione e colesterolo possono essere controllati fin dalla colazione. Un’ottima abitudine è quella di consumare cibi che fanno bene e sono ricchi di antiossidanti e grassi buoni fin dalle prime ore della giornata.

Le informazioni scritte nell’articolo hanno solo uno scopo divulgativo, spesso riprese da riviste mediche specializzate. Pertanto non vogliono andare a sostituire un parere medico o specialistico. Per questo è bene rivolgersi al proprio medico curante per formulare trattamenti e diagnosi.