Colesterolo e pressione alta, l’aiuto arriva dalla colazione: una ricetta da conoscere

Colesterolo e pressione alta sono due indicatori che preoccupano da sempre. Questi, però, si possono combattere anche a colazione. Ecco come.

Una corretta alimentazione è uno dei fattori che permette di avere molti benefici al nostro organismo. Sin dall’infanzia, l’alimentazione è qualcosa di importante. Con gli anni, però, questa va a legarsi anche ad alcuni problemi che si verificano. Giusto permettere, però, che in molti casi come patologie o condizioni particolari ci sono trattamenti e terapie da adottare. Tutto seguito da un medico.

Colesterolo e colazione
Adobe Stock

Anche gli stessi medici, però, tengono sempre a precisare che una dovuta prevenzione è sempre meglio di arrivare al punto limite. Colesterolo e pressione alta sono nemici molto solidi del cuore. Non sempre sono legati ma l’ipertensione può generare lesioni vascolari che conducono, a loro volta, all’accumulo di colesterolo. Se la situazione va via via peggiorando, aumenta il rischio di infarto o ictus.

Come abbiamo annunciato, però, l’alimentazione ci può fornire una grande mano. Anche lo stesso stress si può combattere con l’alimentazione. Insomma, bisogna stare attenti anche a questo ambito. Attuando determinate pratiche salutari si può contrastare alcune condizioni. In questo caso, il passaggio della colazione è fondamentale.

Colesterolo e pressione alta, la colazione ci può aiutare: i dettagli

La scelta degli alimenti non è complessa. Non basta, infatti, andare molto lontano per selezione dei cibi genuini e che forniscono il giusto supporto al nostro organismo. La colazione, come ben sappiamo, è un momento molto importante. Questa insieme ad alte abitudini permette di combattere il colesterolo alto. In questo caso, dovremmo avere con noi uno yogurt bianco naturale, una mela, un po’ di noci, avena ed avocado.

Una volta in possesso degli ingredienti, basterà tagliare a piccoli pezzi la mela e l’avocado. Il taglio può essere fatto in base alla propria preferenza. Successivamente va aggiunto lo yogurt e concludiamo il tutto con le noci e l’avena. Il risultato non sarà solo buono ma anche fresco e gustoso. Una “ricetta” che non farà bene solo sotto il punto di vista del colesterolo ma anche del caldo. Questi alimenti, infatti, possono dare un grande sollievo nella lotta al forte caldo.

Giusto ricordare, però, che la strada migliore è sempre quella di seguire le indicazioni del medico o del nutrizionista. Questo perché ognuno di noi ha delle proprie caratteristiche che vanno seguite da specialisti. Soprattutto se c’è bisogno di determinate cure.

Le informazioni presenti in questo articolo hanno scopo divulgativo. Talvolta riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Per questo motivo, non sostituiscono il consulto medico o dello specialista. E non devono essere considerate per la formulazione di diagnosi o trattamenti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news