Morta per 25 minuti torna in vita: la confessione sul Paradiso, ecco cosa ha visto

Una donna è stata dichiarata morta per più di 25 minuti. È tornata in vita in modo inaspettato e ha raccontato che cosa ha visto. La sua storia ha fatto il giro del mondo.

Ci sono alcune storie che lasciano il segno. Una di queste è quella di Tina Hines, la donna che è stata dichiarata morta per più di 25 minuti. Proprio quando i familiari stavano piangendo la sua scomparsa, è tornata in vita ed ha rivelato a tutti cosa ha visto e l’incontro che ha fatto. Un episodio che è diventato virale in poco tempo.

Tina Hines
fonte foto: AdobeStock

La storia di Tina Hines sa davvero dell’incredibile. Un episodio che è accaduto qualche anno fa ma è diventato di dominio pubblico solo qualche mese dopo. Quando la nipote ha deciso di condividere l’esperienza della zia tramite un post Instagram. In quella circostanza, la donna era stata dichiarata morta per 27 minuti, fino a quando è successo un vero miracolo e si è risvegliata.

Appena ha aperto gli occhi ed è tornata in vita, Tina ha chiesto velocemente una penna ed un foglio di carta per scrivere un messaggio: “È reale”. Solo qualche giorno dopo i familiari le hanno chiesto che cosa volesse dire con quell’affermazione. Così la donna ha deciso di raccontare che cosa ha visto e chi si è trovata davanti.

Tina Hines morta per 27 minuti: la testimonianza è da brividi

Nel 2018, Tina Hines ha subito un infarto nella sua casa in Arizona poco prima di uscire con la famiglia per fare un’escursione a Phoenix. Suo marito, Brian, terrorizzato, ha immediatamente chiamato i servizi di emergenza sanitaria per riferire che sua moglie non respirava. La donna, mamma di quattro figli, aveva avuto un arresto cardiaco e, nonostante i tentativi di rianimazione, sembrava che non c’era più niente da fare.

Un’ambulanza ha portato di corsa Tina all’ospedale più vicino, dove è stata dichiarata morta dopo essere stata messa in uno stato di coma farmacologico. Un decesso durato 27 minuti, perché poco dopo si è svegliata ed ha scritto su un biglietto: “È reale”. Una frase che si riferiva al Paradiso, visto che la Hines ha confessato di esserci stata.

“Era così reale, i colori erano così vibranti”, avrebbe detto la donna per poi rivelare che avrebbe incontrato Gesù. Tina ha ammesso che si sarebbe trovata davanti una figura davanti a dei cancelli neri e che secondo lei si sarebbe trattato proprio di Gesù. La figura in questione era circondata da una luce gialla brillante.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news