Terremoto, forte scossa al Sud: allerta massima tra i cittadini

Una forte scossa al Sud Italia ha contraddistinto questo pomeriggio. L’allerta tra i cittadini è massima. Ecco tutti i dettagli del sisma.

Il pomeriggio di tanti italiani è stato toccato da una scossa di terremoto. Un sisma che ha creato grande apprensione generale e che, ora, sta tenendo tutti in apprensione. Reazioni che non devono sorprendere dato che la storia dell’umanità ha visto spesso abbattersi su di essa questi eventi.

Terremoto Sud Italia
Adobe Stock

Nel corso del tempo, varie parti del mondo sono state devastate da terremoti violentissimi. L’Italia, nel corso della sua storia, ha fatto parte dei paesi che hanno visto distruzione e dolore da un momento all’altro. Per questo motivo, il solo pensiero di questo fenomeno mette i brividi. Questa volta, sono stati i cittadini di Reggio Calabria a vivere dei momenti di altissima tensione.

La zona calabrese e siciliana è spesso oggetto di terremoti. Alcuni giorni fa, a tal proposito, c’è stata un’altra scossa di terremoto che ha coinvolto il Sud Italia. In quella occasione, il sisma si è palesato di notte. Questa volta, invece, tutto è avvenuto nel primo pomeriggio. Una scossa che ha gettato i cittadini in una forte apprensione.

Terremoto Reggio Calabria: magnitudo, epicentro e zone coinvolte

La Sala Sismica INGV Roma ha rilevato prontamente il terremoto. Questo si è verificato nella zona Sant’Alessio in Aspromonte, Reggio Calabria. La potenza del sisma è stata di magnitudo 3.0. La scossa ha sfiorato anche la città siciliana di Messina. Questa è avvenuta alle 14:36 con una profondità di 8 chilometri.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha svelato anche le coordinate geografiche. Il terremoto è avvenuto ad una latitudine di 38.1730 e una longitudine di 15.7650. La prima città ad essere coinvolta, come detto, è quella di Sant’Alessio in Aspromonte con distanza di 1 chilometro. Ma il terremoto ha coinvolto anche Laganadi, Santo Stefano in Aspromonte con distanza di 2 chilometri. A 4 chilometri da Calanna, a 5 da San Roberto e a 8 da Fiumara. Tutti paesi che fanno parte di Reggio Calabria.

Il terremoto ha coinvolto per la maggior parte tutta la zona sud calabrese. Tanti, infatti, sono stati i paesi toccati dal sisma. Come detto, però, è arrivato fino in Sicilia. Ad una distanza di 18 chilometri, infatti, è compresa anche Messina.

Per quanto riguarda le città coinvolte con più di 50.000 abitanti sono solo quattro: troviamo a 13 chilometri a Nord-Est di Reggio Calabria; a 18 chilometri a Est di Messina; a 81 chilometri a Nord-Est di Acireale e a 95 chilometri a Nord-Est di Catania. Tante, quindi, sono state le zone coinvolte cosa che ha fatto scattare l’allerta massima. Al momento, però, non si sono segnalati problemi a strutture e persone. Di certo, le autorità locali tengono la situazione sotto controllo e sono pronte ad intervenire in qualsiasi momento.

Terremoto Reggio Calabria
Terremoto Reggio Calabria

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news