Bonus, quali richiedere per l’estate? Tra nuove opportunità e opzioni confermate

Con l’estate, molte persone possono approfittare di alcuni interessanti bonus. Andiamo a vedere le nuove agevolazioni e quelle confermate.

Gli ultimi mesi sono stati molto duri per le famiglie italiane. L’inflazione ha toccato dati molto alti innescando degli aumenti che hanno aumentato la pressione finanziaria ed economica. Dall’altra parte, il governo ha agito in maniera molto decisa in merito a bonus ed agevolazione. Questi aspetti si collegano anche all’estate 2022. Confermando, di fatto, a tal proposito un anno molto ricco.

Bonus estate 2022
Adobe Stock

Il governo è sempre attivo nell’attività di sostegno per famiglie ed imprese. Bonus e agevolazioni sembrano essere davvero tanti anche se per riceverli bisogna soddisfare determinati requisiti. Tra l’altro, il governo sta già lavorando in direzione di un provvedimento di 10 miliardi per contrastare l’aumento delle bollette e tagliare il cuneo fiscale. Cosa che permetterebbe agli stipendi di salire.

Come annunciato, tanti sono gli incentivi che possono davvero dare una mano. In merito a tale argomento, alcuni giorni fa abbiamo parlato dei vantaggi del Superbonus 110. Una misura richiestissima e che ha visto continuare la sua corsa. In questa occasione, daremo spazio a più bonus che si collegano con l’estate. Andiamo a vedere insieme tutti i dettagli.

Bonus estate 2022, la panoramica: dai condizionatori ai centri estivi, i dettagli

Partiamo con i bonus legati alla stagione, tra i più interessanti ci sono quelli che riguardano condizionatori e zanzariere. Per i condizionatori le proposte sono tante. Se si sceglie solo questa operazione, il contribuente deve effettuare il 100% della spesa. L’installazione e la sostituzione dei prodotti rientrano nell’ecobonus ordinario. In base all’intervento si ha diritto una detrazione del 50 o del 65%. Un ulteriore risparmio è legato proprio al Superbonus 110% ma in questo caso ci sono altri requisiti da soddisfare.

C’è anche il bonus 200 euro che ha tenuto banco in queste settimane. Questo è un’indennità che è stata introdotta dal decreto Aiuti. Al momento, è disposta per dipendenti, pensionati, disoccupati e stagionati. I primi due vedranno l’indennità a luglio mentre per disoccupati e stagionati si arriverà ad ottobre. Per quanto riguarda il bonus terme, la richiesta poteva essere fatta entro il 30 giugno. La scadenza è dettata dalle faq in merito all’incentivo. Si parla di inizio entro il 30 giugno e poi si avranno 45 giorni per completare le cure termali. Ultimo giorno è il 15 agosto.

Altro argomento molto sentito è il bonus bollette. Questo è uno sconto automatico che arriva direttamente in bolletta. Questo incentivo, grazie al decreto Aiuti, è stato allungato anche al terzo trimestre del 2022 ed ha stabilito un sostegno retroattivo. Vuol dire che si possono ricevere le mensilità precedente a patto che si rispetti il limite ISEE. Mensilità che devono partire dal gennaio 2022.

Chiudiamo con il bonus centro estivi. Questo è un aiuto di almeno 100 euro a settimana per le famiglie che hanno figli minorenni a carico. L’importo varia in base alle cifre stanziate dagli enti regionali. Il rimborso pieno della cifra, infatti, viene concesso solo a chi ha un indicatore ISEE basso. Si parla di un tetto di 8.000 euro. Dagli 8.000 ai 24.000,00 spetta il 95%; dai 24.000,01 ai 32.000,00 spetta il 90%; dai 32 ai 56.000,00 si arriva all’85%; oltre i 56 mila, o con domanda senza ISEE, si arriva all’80%.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news