“Suo figlio è in carcere, paghi”, la truffa che non ti aspetti: una telefonata cambia tutto

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

I criminali sono pronti sempre a sfruttare qualsiasi situazione. In questo caso, la truffa avviene per telefono e può portarvi via tantissimi soldi. Ecco il caso.

La soglia dell’attenzione deve sempre essere alta. Con l’evoluzione tecnologica, i criminali possono essere in agguato e sferrare il loro colpo in qualsiasi momento. Questa volta, però, il metodo utilizzato è quello che avviene tramite una semplice telefonata. Il contenuto della stessa, però, può davvero cambiare tutti e farvi perdere moltissimo denaro.

Truffa falso incidente
Adobe Stock

La truffa che stiamo portando alla luce prende il nome del falso incidente. Una truffa che si sta facendo sempre più comune e che colpisce soprattutto gli anziani. In questo caso, il criminale studia tutto della potenziale vittima. Se viva da sola, se ha figli e altre abitudini. Tutto per far sembrare vera quella telefonata.

La situazione, come annunciato, può cambiare in brevissimo tempo. La guardia deve essere massima ma non sempre lo è. Ad esempio, in vista dell’estate c’è la truffa delle vacanze. In questo caso, una email può portare a perdere tutti i soldi. Anche in quel caso, le conseguenze possono essere molto serie. In questo caso, invece, il discorso monetario è solo una parte della truffa perché qui si gioca anche sulla paura della vittima. Andiamo a vedere tutti i dettagli.

Truffa del falso incidente, come funziona? Ecco i dettagli

La truffa avviene quando il malintenzionato chiama la vittima fingendosi per un componente delle forze dell’ordine. Il soggetto comunica alla vittima che suo nipote o suo figlio ha avuto un tragico incidente. In questo caso, il criminale preannuncia la visita a casa della vittima di un finto avvocato. Lo stesso, poi, arriva all’appartamento nelle vesti di avvocato e continua la sua truffa.

Una volta a colloquio diretto con la vittima, il finto avvocato racconta il falso sinistro con la richiesta di risarcimento danni. A quel punto, la vittima è sicuramente presa dal panico e cerca il modo di risarcire. Nel caso che si è verificato a Roma, come riporta romatoday, il criminale si è fatto consegnare i gioielli, dei contanti ed il bancomat.

Naturalmente, il finto avvocato ha bloccato tutto il tempo l’anziana per non farle prendere il telefono. Il caso, però, ha avuto il lieto fine con gli agenti che hanno preso il criminale e hanno recuperato tutta la refurtiva. Il truffatore, inoltre, aveva anche lanciato il bancomat dal finestrino della sua automobile.

In questo caso, quindi, tutto è andato per il verso giusto ma non sempre è così. A questo proposito, quindi, in caso di dubbio cercare delle risposte da persone fidate. Non permettete a nessuno di entrare nella vostra abitazione perché la questione può assumere risvolti inaspettati. Quindi, attenzione sempre massima per ridurre al minimo il rischio.