Bonus 300 euro, c’è un’importantissima novità: c’entra l’Isee

Importanti novità riguardanti il bonus di 300 euro. Una novità che, in certo senso, riguarda anche l’Isee: tutti i dettagli.

La rete internet ormai è un qualcosa che fa parte della quotidianità e della vita di tutti noi. Infatti serve per lavorare, per perseguire i propri hobby e per tante altre questioni che riguardano le nostre giornate. Insomma, si sta parlando di uno strumento essenziale e fondamentale. Ed è per questo che si sta cercando di fare di tutto per cercare di migliorare il servizio in tutti i suoi aspetti, anche quelli basici e più importanti. Ed è questo che, già un po’ di tempo fa, si era parlato di bonus internet.

bonus 300 euro
(Fonte Foto. Pixabay)

Non a caso tra gli obiettivi del Governo sembra esserci proprio quello di diffondere internet ultra-veloce, facendolo in tutto il Paese, anche in quelle zone che, a oggi, non risultano coperte dal servizio. Ma quale sarebbe la strategia adottata? Giusto entrare nello specifico e nel dettaglio, perché c’è una novità che finisce per riguardare e per interessare tutti. Dunque la curiosità non può che essere tantissima.

Bonus 300 euro, Internet ultra-veloce per tutti? I dettagli

Si può innanzitutto dire che sono previste tutta una serie di agevolazioni. E queste ultime riguarderanno in primis le famiglie italiane. Ma qual è dunque la grande novità rispetto s quanto precedentemente emerso e raccontato? Il fatto che non ci sarà alcun limite legato all’Isee. E questo perché l’obiettivo  e lo scopo e davvero di quello importanti, ossia attivare dei servizi di rete ad almeno 30 Mbps di velocità in download. A spiegare tutto nel dettaglio è stato Infratel, società gestita dal ministero dello Sviluppo economico.

Insomma, il bonus di 300 euro verrà dunque elargito a tutti. Ma che cosa bisogna fare per ottenerlo e per averlo? In realtà al momento si tratta soltanto di un’ipotesi e di un’idea. Infatti questo rientra all’interno di un progetto molto più ampio, con il Governo che attualmente ha messo in campo risorse economiche per oltre 407 milioni di euro. Quindi cifre molto importanti e che fanno capire come l’esecutivo abbia deciso di puntare con decisione sul mondo di internet. Non resta che attendere quello che accadrà già nelle prossime settimane, anche se al momento già si conoscono già alcuni dettagli del voucher, che, come detto, servirà ad attivare i servizi per avere internet super veloce. Secondo le stime di Infratel, si dovrebbe comunque trattare di una somma di denaro sufficiente a coprire fino al 50% dei costi di un contratto che garantisce un servizio di connettività Nga. Sarà fondamentale anche conoscere le esigenze di utenti e operatori, in modo da elaborare un programma funzionale che sarà poi presentato e notificato alla Commissione Europea e successivamente varato con un apposito decreto del Mise.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news