Cellulare perso in modalità silenzioso? Ecco come farlo squillare e trovarlo senza perdere tempo

Perdere il telefono è un’esperienza stressante, ma c’è un modo per alleviare la tua preoccupazione. È possibile far squillare il cellulare perso anche in modalità silenzioso: ecco come fare.

La sensazione di panico che arriva nel momento in cui ci si rende conto che il telefono è scomparso credo che sia una delle peggiori in assoluto. Questo perché i nostri cellulari sono diventati degli oggetti importanti oltre che personali. E custodiscono i nostri pensieri e le nostre informazioni private. A ciò bisogna poi aggiungere il fatto che perdere un telefono è un’esperienza costosa che va ad aggravare la cosa.

cellulare perso
fonte foto: AdobeStock

Se ti ritrovi a cercare freneticamente nelle tasche, nello zaino, nella borsa o nel piano di lavoro un cellulare perso in modalità silenzioso, niente panico. A volte la geolocalizzazione non è sufficiente per rintracciare il tuo smartphone, questo per ovvie ragioni. Pensate ad esempio se è scivolato sotto un cuscino o sotto il divano, è difficile trovarlo. 

Ma quello che forse non sai è che ogni telefono è dotato di strumenti integrati che consentono di proteggere le tue informazioni e rintracciare facilmente il telefono smarrito. Ci sono alcuni passaggi che devi compiere se il tuo obiettivo è quello di far squillare un cellulare che è in modalità silenzioso e trovarlo in pochi secondi.

Cellulare perso con silenzioso: ecco come trovarlo facilmente

Ci sono vari strumenti che non conosciamo, ma sono utili in varie occasioni, come quello per liberare la memoria di un cellulare piena. Se hai un telefono Android, tutto quello che devi fare è andare all’indirizzo preposto sul sito. In pratica devi andare nella colonna di sinistra e cliccare sulla voce “Sicurezza”.

Una volta che si è andati sulla parte centrale nelle voce, bisognerà scorrere fino a quando sullo schermo non appare la dicitura: “I tuoi dispositivi” e quindi cliccarci sopra. Proprio in questa sezione è possibile selezionare facilmente “Trova un dispositivo smarrito”. In pochi secondi ti si aprirà davanti una lista con tutti i dispositivi che sono associati all’account Google.

In questa lista, ovviamente, dovrai trovare il cellulare che hai perso e che quindi devi ritrovare. Una volta trovato nell’elenco, devi cliccare sulla freccia nella parte destra della riga, così potrai accedere nella pagina per avere altre informazioni. Sulla destra vedrai la mappa di geolocalizzazione. Mentre a sinistra potrai vedere una serie di informazioni del dispositivo.

Tra le tante voci, devi selezionare quella “Riproduci Audio”, così potrai far squillare il tuo telefono anche se è in modalità silenzioso. Il cellulare, una volta fatto questo passaggio, squillerà per 5 minuti entro i quali avrai la possibilità di trovarlo. La prima cosa che riuscirai a capire è se il tuo dispositivo è in casa o l’hai smarrito da qualche altra parte.

Nel caso la geolocalizzazione riporti che il tuo telefono è in un indirizzo diverso dalla tua abitazione, ad esempio al lavoro, da un amico, in macchina o da un’altra parte, è bene rifare questo passaggio in loco. È un’operazione molto utile e sbrigativa, oltre che fondamentale per tutti coloro che hanno perso il proprio cellulare.

Si tratta di una procedura simile anche per tutti coloro che hanno un iPhone e quindi utilizzano il sistema iOS e non Android. È possibile farlo attraverso la funzionalità “Trova il mio iPhone”, così da poter trovare alla svelta il tuo telefono.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news