Legge 104, possibile acquistare un cellulare: gli sconti sono importanti

Non tutti sanno che è possibile acquistare un cellulare attraverso la legge 104. Lo sconto è altissimo ma come si accede?

Tra i tanti benefici previste dalla Legge 104 c’è anche quella di poter acquistare un cellulare. L’acquisto, infatti, si potrà verificare tramite l’IVA agevolata e la detrazione IRPEF. Un’interessante dettagli nei benefici di questa misura che cerca di aiutare le persone con disabilità.

Legge 104, cellulare
Adobe Stock

Come ben sappiamo, la Legge 104 permette un importante aiuto alle persone che nn sono autonome. L’aiuto, infatti, non riguarda solo loro ma anche i familiare che si prendono cura di loro. Per quest’ultimi, infatti, si parla di congedi, permessi, detrazioni e altro ancora. Tra questi rientra sicuramente l’acquisto di prodotti tecnologici. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio tutti gli sconti nel caso. In questo contesto, i cellulari non saranno gli unici prodotti da poter acquistare con queste modalità.

Comprare un cellulare con la Legge 104: ecco i dettagli della misura

Come anticipato, con questa misura non si potrà acquistare solo un cellulare. Ma lo sconto riguarderà prodotti come computer, tablet, modem, fax e telefoni fissi con viva voce. Lo sconto che si applicherà riguarderà l’IVA agevolata al 4%, invece di quella classica che si attesta al 22%, e la detrazione IRPEF al 19%.

Per ottenere lo sconto, però, bisogna seguire dei requisiti. Tramite il chiarimento dell’Agenzia delle Entrate, infatti, per accedere a tali benefici è importante che l’acquisto sia destinato a soggetti che hanno limitazioni permanenti di natura motoria, uditiva, visiva o del linguaggio. Così, con le dovute apparecchiature tecnologiche si potrà aiutare nel quotidiano la persona disabile. Con la tecnologia, quindi, l’individuo potrà comunicare oppure avere un accesso alla cultura e all’informazione.

Le agevolazioni riguardano anche i familiari che hanno a carico il soggetto affetto da disabilità. Inoltre, sempre secondo disposizioni dell’Agenzia delle Entrate, nel momento dell’acquisto bisogna fornire la copia del verbale rilasciato dalla Commissione medica. Il verbale contiene tutte le informazioni che danno diritto alla misura. Naturalmente, il certificato accerta anche che ci sia un collegamento tra chi acquista e la persona con la legge 104. In alternativa, si può presentare anche una copia del certificato medico curante che richiesta lo sconto.

Dopo l’acquisto, per la detrazione IRPEF bisogna allegare alcuni documenti: la certificazione rilasciata dall’Asl che riconosca la disabilità. Se invece si presenta un’autocertificazione non autenticata allora bisogna allegare la copia del documento d’identità; la certificazione di invalidità data dalla Commissione medita; infine la fattura o la ricevuta del prodotto acquistato. Meglio pagare con modalità digitali così da dare traccia della spesa.

Non solo cellulare ma anche altri prodotti acquistabili con lo sconto

Le agevolazioni non si ultimano con i prodotti tecnologici. Infatti è possibile utilizzare questa modalità anche con altri prodotti. Pensiamo al servoscala e dispositivi simili, alle protesi e ausili per menomazioni di tipo funzionale permanenti o alle protesi dentarie. Lo sconto riguarda anche apparecchi di ortopedia, oculistica, audizione ai sordi.

La detrazione IRPEF e agevolazione IVA comprende anche le poltrone per inabili e minorati non deambulanti. Anche con motore o meccanismo di propulsione diverso. E, infine, tutte quelle prestazioni di servizi che si legano a contratti di appalto per realizzare le opere per superamento o eliminazioni di barriere architettoniche. Alcuni sconti, visto il momento, riguarda anche la benzina. Con la legge 104 ci potrebbero essere sconti al self per tutti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news