INPS, pagamenti luglio 2022: tutto su pensioni, NASPI, Reddito di Cittadinanza e bonus

L’INPS è pronta ad erogare i pagamenti del mese di luglio. Tante le persone che aspettano di sapere le date. Ecco tutti i dettagli.

Ogni mese, molti cittadini aspettano che l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale eroghi i dovuti pagamenti. Oltre le classiche pensioni, ci saranno pagamenti che riguarderanno anche altre situazioni. Dal reddito di cittadinanza fino ad arrivare alla NASPI senza dimenticare il bonus 200 euro contenuto all’interno del Decreto Aiuti stilato dal governo Draghi. Insomma, per l’INPS ci sarà molto da fare.

INPS, pagamenti
Adobe Stock

Il mese di luglio sarà molto importante per tantissime persone. Dalle pensioni fino alla disoccupazioni NASPI, sono tanti i cittadini che vogliono sapere quando riceveranno i pagamenti. Non dimentichiamo, inoltre, il bonus 200 euro per tanti lavoratori e il reddito di cittadinanza per tante famiglie.

Come ben sappiamo, l’INPS lavora sempre in maniera importante per rispettare le dovute scadenza. Dall’altra parte, però, ci possono essere dei ritardi dovute a variabili inaspettate. Al momento, però, non c’è nulla da segnalare e il calendario, con ogni probabilità, rispetterà le date comunicate. Andiamo, quindi, a vedere i dettagli di tutti i pagamenti del mese di luglio.

INPS, tutti i pagamenti di luglio 2022: le date

Partiamo con le pensioni che vedranno il cedolino mensile pensionistico erogato dall’Istituto. Le date andranno dal primo luglio fino al 7 per i pensionati che ritireranno l’assegno allo sportello. Mentre per chi la riceverà sul proprio conto corrente o sulla carta di credito, la data da cerchiare in rosso è quella del primo luglio. L’accredito, dunque, sarà immediato.

Passiamo alla disoccupazione NASPI. Anche in questo caso sono tanti i disoccupati che aspettano il pagamento da parte dell’INPS. In questo caso, la data di erogazione del pagamento partirà dalla metà del mese di luglio. Da segnare in rosso il 15 luglio anche se molto dipende dal giorno in cui è stata inoltrata la domanda. Ragion per cui, la data dell’accredito potrà variare di qualche giorno. Si potrà ricevere anche il 16 luglio.

Per quanto riguarda il Reddito di Cittadinanza e Pensione di Cittadinanza, i pagamenti avverranno verso il finire del mese. È prevista, infatti, l’erogazione dal 22 luglio per i vecchi percettori mentre dal 18 luglio per chi ha eseguito una nuova domanda per ricevere o il Reddito o la Pensione di Cittadinanza.

Chiudiamo con il bonus 200 euro. Questo bonus è erogato per la maggior parte dei lavoratori anche se per una categoria di professionisti bisogna fare una domanda per ricevere il bonus 200 euro. Per chi, invece, dovrà riceverlo la data è per la fine del mese. Con ogni probabilità l’ultimo giorno del mese di luglio. Per i dipendenti pubblici la data che interessa è il 27 luglio. Tale data vale anche per chi riceve il Reddito di Cittadinanza. Anche se per loro il range temporale si può allungare fino al 31 luglio. Per i percettori di Naspi e dis-coll si parla del 16 luglio. Mentre per i privati l’accredito ci sarà sullo stipendio di luglio. Per i pensionati, invece, ci sarà sulla pensione di luglio. In questo caso, quindi, dipende dalle varie situazioni personali.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base