Bonus zanzariere, occasione da non perdere: bastano pochi requisiti

L’estate porta con se sempre qualche fastidio dovuto agli insetti. Con il bonus zanzariere tutto si potrà risolvere. Ecco come ottenerlo.

La Legge di Bilancio 2022 contiene al suo interno diversi bonus per la casa. Come ben sappiamo, il momento è particolarmente delicato e il governo vuole dare ai cittadini una mano. Soprattutto per contrastare spese che sono sempre più alte con il passare del tempo.

Bonus zanzariere
Adobe Stock

Tra le varie agevolazioni che troviamo nel settore edilizio possiamo citare il bonus facciate e il superbonus. Quest’ultimo sta avendo dei pesanti problemi dato che, a quanto pare, i fondi sembrano essere esauriti. Scenario che porta le banche a non accettare crediti e le imprese a stoppare i lavori. Per tale motivo, gli italiani sono un po’ preoccupati ma nutrono forti speranze di ricevere notizie positive nel più breve tempo possibile.

Tra gli incentivi che più stanno interessando i cittadini c’è il bonus zanzariere. Per ricevere lo sconto sul totale speso basteranno pochissimi requisiti. Si pensi che lo sconto potrà toccare il 50% o 100% dell’importo speso. Andiamo a vedere tutti i dettagli del caso.

Bonus zanzariere, come funziona? Ecco le informazioni utili

Questo incentivo è contenuto nelle misure più grandi come il Superbonus e l’Ecobonus. Si tratta, quindi, di lavori che permettono di avere degli sconti di varia natura. In base al progetto, infatti, si potrà raggiungere un rimborso pari al 50% oppure al 100%. Lo sconto del 50% si potrà avere inserendo l’acquisto di questo prodotto nell’Ecobonus. Tale misura serve per migliorare l’ambito energetico dell’immobile. Quindi, la scelta delle zanzariere non deve essere casuale ma rispettare dovute regole: schermatura solare e fattore solare di minimo 0.35, essere fisso e con certificazione europea.

Per quanto riguarda lo sconto del 100% sul totale speso per le zanzariere, invece, questo si può ottenere con il Superbonus. Anche se, come annunciato in precedenza, questa misura sta avendo qualche intoppo di troppo. Ma per accedere allo sconto su questo prodotto bisognerà effettuare lavori trainanti come interventi antisismici, isolamento termico e la sostituzione degli impianti di climatizzazione. A proposito di tale incentivo, molti si chiedono a chi spetta il superbonus 110%.

Anche in questo caso, ci sono dei requisiti sull’installazione delle zanzariere. In prima battuta, bisogna risiedere nell’immobile, sia come proprietario che come inquilino. Così da pagare, come mezzi elettronici, in prima persona le spese. Non c’è, in questo caso, una limitazione dettata dall’indicatore ISEE e neanche un reddito da rispettare. Attenzione, però, perché le zanzariere non possono essere installate su edifici nuovi ma su quelli che richiedono dei lavori massicci.

Una volta soddisfatti i pochi requisiti richiesti si potrà fare la domanda all’ENEA. La comunicazione dovrà avvenire entro 90 giorni dalla fine dei lavori. Chi farà richiesta dovrà fornire tutti i dati, il documento di identità e la scheda del prodotto acquistato. Lo sconto si potrà in vari modi: tramite rimborso 730, con dieci rate annuali, sconto in fattura delle ditte di riferimento oppure con la cessione del credito d’imposta.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base