Pomodori, ecco perché bisogna fare maggiore attenzione al supermercato

I pomodori sono una delle verdure più amate e più acquistate. Ma bisogna fare maggiore attenzione durante l’acquisto al supermercato.

I pomodori sono senza alcun dubbio una delle verdure più amate e più acquistate, anche in un singolo supermercato dove si decide e si sceglie di fare la spesa ogni giorno. Sono tante infatti le sue proprietà, che vanno di pari passo con i suoi benefici. Si sta parlando di un cibo che, in tutte le sue versioni e in tutte le sue forme, è presente ormai da tantissimo tempo nella dieta mediterranea. Insomma, analizzare alcune questioni e situazioni diventa quasi una sorta di vera e propria ovvietà.

Little red cherry tomatoes nature background.

Ricco di acqua, fibre e tanti tipi di vitamine, è a dir poco difficile non vedere quest’ortaggio sulle tavole degli italiani, che ne hanno fatto una colonna portante e immancabile della loro alimentazione sana ed equilibrata. Occorre però, fare una certa attenzione quando li si compra. Ma a che cosa ci si riferisce? Giusto entrare nello specifico e nel dettaglio, perché la curiosità non può non essere tantissima, visto che si parla, in un certo senso, anche di salute.

Pomodori, ecco perché occorre fare attenzione al supermercato

Va detto che è senza alcun dubbio molto importante, quando si fa la spesa, leggere sempre etichette e provenienza di ogni singolo prodotto per evitare spiacevoli sorprese e per avere un’alimentazione basata su proprietà nutritive e non su esposizione, per quanto inconsapevole, a rischi. Parlando di pomodori, il pericolo principale pare essere rappresentato dai pesticidi, che potrebbero essere nocivi per chi li mangia. Ed è per questo che il consiglio principale e più importante è quello di prediligere e di preferire prodotti bio. Questi ultimi infatti rappresentano e sono una garanzia sul mancato utilizzo di prodotti e di sostanze tossiche durante il processo e il procedimento di coltivazione. Ma le soluzioni, in ogni caso, possono essere anche altre e per nulla complicate.

Infatti una mossa da compiere e da fare dopo che si acquista frutta e verdura e quella di lavarla accuratamente con acqua e bicarbonato, lasciandola in ammollo per un po’ di tempo. Ovviamente, in un secondo momento, occorrerà sciacquarla sotto acqua corrente, in modo da levare e togliere i residui di bicarbonato di sodio. Questo non è altro che un modo per limitare il più possibile la presenza di pesticidi e aumentare il livello di sicurezza. Una strategia semplice e di certo non costosa. Insomma, basta un po’ di semplice attenzione per poi poter gustare questo amato cibo in totale serenità e tranquillità. Perché ancbe questo conta. Anzi, è fondamentale.