Jeanne Covey Vite al limite, pesava 317kg: finisce in tribunale, guai per il Dottor Now

Il legame tra Jeanne Covey e Vite al limite è stato molto turbolento. La sua esperienza è stata molto difficile con conseguenze pesanti. Ecco cosa è successo.

Vite al limite ha abituato il suo pubblico a storie molto complesse e difficili. Soprattutto quando, durante il percorso, si verificano situazioni davvero inaspettate. Una delle storie che hanno maggiormente colpito è quella di Jeanne Covey. La donna è arrivata a pesare ben 317kg.

Jeanne Covey, Vite al limite
Screen Tv

La storia di Jeanne Covey ha sicuramente l’attenzione del pubblico. Non solo quello americano ma anche quello italiano. Una storia decisamente turbolenta che l’ha portata anche ad una causa contro la trasmissione. Possiamo parlare di una delle storie più controverse delle varie edizioni del programma.

Jeanne Covey arriva alla clinica di Houston, in Texas, con un peso di 317kg. Un peso davvero molto alto frutto di situazioni drammatiche subite in passato. A tal proposito, la donna rivelerà di essere stata vittima di abusi. Cosa che l’ha portata a cercare rifugio nel cibo. Lei viveva ancora con i genitori ma la situazione stava diventato insostenibile. Così ha deciso di chiedere aiuto.

Jeanne Covey, un percorso turbolento: l’addio al programma e poi la causa

Chi si appresta ad entrare nella clinica del Dottor Nowzarada sa che il percorso sarà molto duro. Jeanne Covey lo sa bene. La 39enne viveva a Big Sandy e ha deciso di intraprendere tale percorso. La sua storia, però, è stata piena di ostacoli. Questi hanno riguardato sua madre e suo padre.

Poco dopo il suo arrivo nella clinica di Houston, la Covey dovette subito prestare soccorso a sua madre colpita da un malore. Così decise di prendere qualche periodo di pausa per pensare a sua mamma. Il problema di sua mamma, però, è stato preludio di qualcosa di davvero terribile. Dopo circa sei mesi dal suo ingresso nella clinica, la donna è stata raggiunta dalla notizia della scomparsa di suoi padre. Il suo percorso, a conti fatti, è stato completamente intaccato da questi due eventi. Tanto che la donna riuscì a perdere solo 14kg non permettendole di sottoporsi all’operazione. Anche se, ad agosto nel 2021, la donna ha annunciato tramite un commento di essere arriva a 174kg.

Dall’altra parte, il Dottor. Nowzaradan rimase completamente scioccato da quanto accaduto. Il dottore mise a disposizione della donna anche un terapista che l’ha aiutasse a superare un momento così duro e complicato. Il percorso, però, non si è concluso così. Ma lei, insieme ad altre protagoniste, portò il programma in tribunale. Tra queste anche Nicole Lewis che ebbe una storia diametralmente opposta a quella della Covey.

Per la 39enne di Big Sandy, il programma si sarebbe sottratto alle promesse fatte. Queste, secondo la donna, avrebbe riguardato la copertura alle spese mediche fornite alla madre. Cosa che, alla fine, così non è stato. Il caso è andato avanti anche se non sappiamo come sia finita la querelle tra le parti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo