WhatsApp, occhio alla truffa: potreste perdere l’account in pochi attimi

Una nuova truffa aleggia sugli utenti di WhatsApp. In questo caso, pochi attimi potrebbero bastare per perdere l’account. I dettagli.

Le applicazioni di messaggistica sono sempre più usate. Tra quelle che svettano per utenti c’è certamente WhatsApp. Fin dal primo momento, l’applicazione ha riscosso un certo successo. Un apprezzamento che è cresciuto con il tempo. Data l’enorme quantità di utenti, i cybercriminali sono molto attenti a questo ambiente. Per questo, il pericolo truffa è sempre dietro l’angolo.

WhatsApp
AdobeStock

Con l’avvento della tecnologia, le modalità dei truffatori si sono evoluti. L’ambiente online ha dato certamente scenari positivi ma ne ha portati anche di negativi. La nostra vita online, infatti, è costantemente in pericolo. I nostri dati possono passare in possesso dei cybercriminali in pochi attimi. Addirittura anche un account potrebbe passare a loro.

I tentativi di truffa su WhatsApp sono davvero tanti. Poche settimane fa abbiamo parlato di un particolare messaggio che arriva su WhatsApp. Anche in quel caso si potrebbe perdere tutto. Proprio come in questo caso anche se le modalità sono diverse. Andiamo a vedere insieme questa truffa WhatsApp.

Truffa WhatsApp, metodo comunicativo: avviene tramite codici

Questa truffa si muove su un ambito più comunicativo che tecnico. Quanto svelato dal Ceo di CloudSEK, i criminali sfruttano dei codici per farsi passare il controllo dell’account della vittima. Naturalmente, il povero malcapitato non si accorge di nulla. Questi codici possono essere fare di chiunque. Sono codici comuni che possono essere abilitati sul telefono quando la linea è occupata.

Tale trappola è valida solo quando il numero principale è in chiamata, come quella con l’autore dello stratagemma illegale. In quel caso, si invita la persona a digitare **67* e *405* seguiti da un numero da 10 cifre. In questo momento si attiva la possibilità di ricevere telefonate ed sms sul numero indicato dopo i codici. Andando oltre a quello in possesso.

Dopo questo processo, il cybercriminale esegue una nuova registrazione dell’account WhatsApp. Lo fa proprio con il numero della vittima. Così che il codice di conferma arrivi al numero inserito dopo i codici. Una volta raggiunto questo passaggio, la truffa sarà completata. Inoltre, l’hacker potrà anche scollegare l’account della vittima e iniziarlo per conto proprio.

Molti si chiedono a cosa porti tale pratica: alla richiesta di denaro. I cybercriminali, una volta in possesso dell’account, chiedono del denaro al malcapitato. Facendosi passare per un amico o un parente.

Gli esperti, come svelato da 91mobiles, sottolineano che questa pratica non è nuova. In passato ci sono stati dei tentativi simili su altre piattaforme. Per proteggerci da questa truffa, oltre la solita e dovuta attenzione, il consiglio è quello di attivare l’autenticazione a due fattori. Così da impostare un PIN ed una password. Solo in quel modo si potrà stare al sicuro dai tentativi dei truffatori.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base