Troll su Instagram, come gestirli: ecco cosa devi fare

È sempre più frequente che un profilo Instagram sia “attaccato” dai cosiddetti troll. Vediamo cosa devi fare per gestirli e proteggere il tuo account.

Se sei sui social media sicuramente un tuo post o quello di un tuo amico sarà stato oggetto di troll e spammer provenienti da qualsiasi parte. Alcune persone si sono abituate alla loro presenza e ai loro commenti, spesso invasivi. Mentre altri si sono stufati di avere a che fare con persone che non conoscono e che invadono un post.

troll instagram
fonte foto: AdobeStock

I social media sono una benedizione e una maledizione. Una benedizione perché permette alle persone di connettersi tra di loro in maniera semplice e diretta. Anche il marketing ne ha beneficiato, visto che ha portato considerevoli vantaggi. Una maledizione perché chiunque può commentare e dire quello che vuole.

È proprio qui che compaiono spammer e troll che sono sempre più numerosi su Instagram. Questi compaiono a centinaia o migliaia, a seconda dell’influenza del profilo, e a volte possono prendere il controllo dei tuoi post e mettere in imbarazzo o a disagio i tuoi follower.

La maggior parte di loro sono lì per fare spam e fare soldi con esso, oppure diffondere disinformazione. Provano ad ingannare il tuo pubblico con concorsi e promozioni varie. E il fatto è che più un profilo è attivo e più attirerà troll, questo perché si nutrono del coinvolgimento degli utenti. Vediamo come devi fare per gestirli e non rimanerne vittima.

Troll su Instagram: ecco come fermarli

Per cercare di non rimanere “soffocato” dai troll su Instagram, ci sono delle mosse che puoi fare. Per prima cosa il consiglio è quello di ignorare. In genere questa è la soluzione più sbrigativa e semplice, oltre che efficace. Questo perché l’obiettivo di un troll è quello di attirare una maggiore attenzione e l’indifferenza lo renderà inattivo.

Un’altra azione efficace è quella della moderazione. Questo consiglio è dato soprattutto a chi gestisce più di un profilo e che quindi ha bisogno di una mano di un collega o di una persona esterna per monitorare le discussioni che avvengono sotto un post. Ci sono anche delle funzioni di moderazione automatiche sui social.

È efficace anche smascherare e rispondere ad un troll. Si può intervenire per invitare la persona a rilasciare delle fonti considerate attendibili sulle affermazioni che sta dicendo, così da incastrarlo pubblicamente.

Utilizzare la calma ed il garbo, questo soprattutto con persone che sono nervoso ed utilizzano un tono acceso. Non sempre può essere la carta vincente, ma la discussione potrebbe portare su un altro campo ed iniziare magari un confronto piacevole.

Un altro metodo per bloccare i troll è quello di scherzare. Utilizzare un tono ironico potrebbe invitare la persona ad andare altrove, anche se potrebbe anche causare nervosismo. Quindi bisogna pensare bene ad utilizzare questa strategia.

Sicuramente molto efficace è quello di bannare e cancellare il commento, soprattutto se qualcuno offende. Questa è una soluzione che è presa in considerazione da molte persone ed è di certo molto utile.