Lutto nella musica, l’improvvisa perdita: aveva solo 58 anni

Lutto nella musica, si è spento il celebre cantante jazz Bernard Wright. Figlio di un’altra storica cantante. La famiglia è devastata.

Il mondo della musica ha dato spazio a tantissimi artisti che hanno lasciato il segno. Tanti sono i generi in cui i cantati hanno dato il meglio di se. Per questo motivo, quando arriva una notizia del genere il dolore non può che essere alto. Soprattutto quando a mancare è uno degli artisti più bravi del suo genere.

Lutto musica

La musica ha visto arrivare una notizia molto dolorosa. All’età di 58 anni è scomparso il cantante jazz, Bernard Wright. Lui, a lungo, è stata una vera e propria star di questo settore. Era il figlio di Roberta Flack. La notizia ha colpito sensibilmente tutti. Lui è stato un vero talento di questo settore musicale.

Negli ultimi giorni, l’universo musicale ha avuto a che fare con diverse notizie di questo tipo. Qualche giorno fa abbiamo parlato di una tragica perdita nella musica, un artista scomparso a 24 anni. Bernard Wright, invece, aveva 58 anni e nella sua vita è stato amato da tantissime persone. Non solo i suoi cari che sono a dir poco devastati ma anche dai suoi tantissimi fan.

Bernard Wright, il dolore della sua famiglia: una carriera straordinaria

Bernard Wright
Twitter

La notizia della morte di Bernard Wright è stata devastante. A confermarla è stata la stessa famiglia tramite un messaggio apparso sui social. Parole che hanno fatto capire il tremendo dolore provato dai suoi affetti più cari. Soprattutto da sua madre Roberta Flick. Sui social si è confermato come Wright era tanto amato e che, ora, “è stato chiamata a casa dell’Altissimo”. La famiglia ha ringraziato tutti per il supporto e per le preghiere verso l’artista. Un momento difficile in cui il supporto deve arrivare anche dalla fede.

La notizia, quindi, ha fatto il giro del mondo e ha toccato i suoi tanti fan. Si pensi che Wright è stato un talento purissimo. Già all’età di 13 anni è andato in tour con Lenny White ed ha suonato con Tom Browne nel 1979. Nel 1981, invece, firma il suo contratto con il GRP. Con il suo primo album da nome “Nard” ha raggiunto la settima posizione della classifica Jazz Albums negli Stati Uniti.

Il successo è stato raggiunto dal singolo intitolato “Who Do You Love” presente all’interno dell’album Mr. Wright. Insomma, il suo talento e la sua voce hanno conquistato davvero tutti. Anche i fan hanno sottolineato di come sia venuto a mancare una vera e propria leggenda. Sia i fan che i familiari, quindi, stanno vivendo un momento di profondo dolore. Un momento, però, vissuto insieme con messaggi che fanno capire tutto l’amore e l’affetto nutrito verso lo storico cantante.