Eclissi, perché la luna si colora di rosso? Ecco cosa sta accadendo

Questa notte, il mondo si prepara ad un evento molto importante. Un’eclissi che porterà a vedere la luna di colore rosso. Ma perché questo avviene?

Quando si parla di eclissi è sempre qualcosa che tocca personalmente. Questo perché, tale fenomeno, regala sensazioni a dir poco uniche. Le eclissi si palesano quando la terra si allinea tra Sole e Luna. Così proietta un’ombra sulla superficie lunare. L’evento che si verificherà questa notte, però, è qualcosa che non accadeva da tre anni. Quello che si paleserà sarà l’eclisse totale di Luna. Cosa che farà cambiare colore al satellite portandolo a mostrarsi in rosso.

Eclissi, luna rossa
AdobeStock

Per gli amanti dell’astronomia e gli osservatori, uno dei fenomeni più comuni è quello dell’eclissi lunare di penombra. Abbiamo poi quella parziale e quella totale. Quest’ultima è qualcosa che non capita molto spesso. Ma quando arriva sa lasciare davvero tutti con il fiato sospeso. Lo stupore fa certamente da padrone.

Questi fenomeni innescano sempre tante curiosità. A maggior ragione se si tratta di eventi non propriamente comuni. Ad esempio, molti si chiedono se l’eclissi abbiano effetti su animali e piante. In questo caso, però, ci si chiede cosa porti alla luna di tingersi di rosso. Andiamo a scoprirlo insieme.

Eclissi totale centrale, perché la luna diventa rossa?

Una prima precisazione da fare, come riportato dal sito Focus, è che non esiste l’eclissi di luna rossa ma l’eclissi totale centrale. Questo particolare fenomeno avviene quando la porzione centrale del Sole, Luna e Terra, sono allineati. Quando si presenta uno scenario del genere, la Luna è tutta nell’ombra della Terra. Parte dei raggi del Sole sfiorano la superficie terrestre così con l’atmosfera riescono a toccare la luna. Dando quel colore rossastro.

Questo evento, quindi, si basa sul fenomeno della rifrazione. Il colore, infatti, è frutto di una sorta di filtraggio dell’atmosfera. Come sottolineato da Focus, il fenomeno possiamo paragonarlo al crepuscolo. Quando il Sole è già tramontato, resta visibile perché la luce subisce una deviazione dell’atmosfera. Infatti, l’ambiente si colora immediatamente di rosso.

Eclissi, dove è possibile vedere la Luna rossa?

Per chiunque volesse assistere allo spettacolo di questo fenomeno sarà possibile vederlo alle 3.30 fino alle 8.50. In Italia, l’eclissi sarà visibile solo per la prima parte. Il suo massimo picco, purtroppo, si verificherà all’alba quando la Luna tramonta. Di conseguenza, non sarà più osservabile. È possibile vederla tramite la diretta dal Virtual Telescope Project. Il servizio offrirà immagini da Roma e dalle Americhe con inizio, ora italiana, dalle 3.32.

Per gli altri che avranno la possibilità di vederla, l’eclissi sarà perfettamente visibile ad occhio nudo. Non ci vorrà nessun aiuto esterno come l’uso del binocolo o telescopio. Questo perché, il satellite si troverà alla minima distanza dalla Terra. Tale condizione è definita comunemente come ‘superluna‘. non sarà l’ultima eclissi dell’anno. Il mondo osserverà un altro fenomeno anche l’8 novembre. Sfortunatamente, però, questo non sarà visibile dall’Italia.