Maneskin eredi dei Pooh? La risposta di Facchinetti non lascia dubbi

La leggenda della musica, Roby Facchinetti ha detto la sua sui Maneskin. Una risposta che non ha lasciato dubbi. Per lui sono gli eredi dei Pooh?

Negli ultimi anni, il mondo della musica è stato completamente sconvolto dai Maneskin. Il gruppo, prima al Festival di Sanremo e poi all’Eurovision Song Contest, ha mostrato al modo tutte le qualità del caso. Il successo, quindi, non ha toccato solo l’Italia ma l’intero mondo. Non è un caso che anche in America siano acclamatissimi e amatissimi dal pubblico.

Maneskin e Roby Facchinetti
Fonte: Ansa

Il loro rock, come sappiamo, ha convinto davvero tutti. Quando un gruppo così giovane si impone è facile innescare dei parallelismo. In questo caso, molti sono convinti che i Maneskin possano proseguire la strada costruita dai Pooh. I Pooh hanno caratterizzato a loro modo tante generazioni. Hanno attraversato il tempo, coinvolgendo sempre più persone. Possiamo dire che, oggi, sono delle vere e proprie leggende della musica.

I Maneskin hanno raggiunto un livello davvero molto alto. Non solo sotto il profilo dell’affetto ma anche sotto quello economico. Le cifre che guadagnano i Maneskin sono davvero da capogiro. Segno di una straordinaria qualità che mettono in campo nel mondo della musica. Come detto, però, la band romana pare sia vista come erede dei Pooh. Uno scenario che ha portato molti affezionati ad interrogarsi. A rispondere a tale interrogativo è stata la leggenda Roby Facchinetti. Una risposta che non lascia alcun dubbio.

Maneskin eredi dei Pooh? Per Facchinetti la situazione è complessa

I parallelismi esistono da sempre e in ogni ambito. In questo caso, molti vedono i Maneskin come degni eredi dei Pooh. Una band che, quindi, potrebbe dominare la scena musicale ancora per tantissimi anni. A dare un suo punto di vista sulla questione è stato Roby Facchinetti. L’artista, in un’intervista al settimanale Chi, ha sottolineato che la situazione è molto complessa. Oggi sono sul tetto del mondo, amatissimi e ascoltatissimi ma, secondo la leggenda della musica, 50 anni sono davvero tanti.

A rafforzare il suo discorso, Facchinetti parla di un mondo che cambia velocemente. Sia sotto il profilo dei gusti sia sotto quello delle aspettative. I cambiamenti per l’artista avvengono da un momento all’altro all’interno di un mondo che è velocissimo. E che, quindi, stare a passo non è sempre semplice. Inoltre, sottolinea, le nuove generazioni hanno tantissimi interessi che cambiano anche nell’arco della stessa giornata. Per questo motivo, per Roby Facchinetti è davvero dura pensare sul lungo periodo.

Insomma, per Roby Facchinetti non si può designare alcun scenario. Ma quello che si può fare è continuare a lavorare sodo. Una dedizione che deve essere totale con una passione fortissima. Di certo, oggi, i Maneskin sono una delle band di riferimento. La loro musica incanta moltissime persone e, questo, non può essere un caso. Se il presente è decisamente luminoso, il futuro è tutto da scrivere. Un futuro che non si sa cosa potrà regalarci. Di certo, molti sono convinti a scommettere sui Maneskin e a vederli ancora a lungo dominare la scena musicale.