Alberto Angela, lo ricordate agli esordi?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Con il tempo, Alberto Angela ha conquistato il grande pubblico. I suoi programmi sono seguitissimi. Ma lo ricordate agli esordi?

Oggi, Alberto Angela è uno dei presentatori più amati. Tutte le sue trasmissioni hanno la capacità di ammaliare il pubblico. Non solo per quanto mostra ma anche per la sua capacità di narrazione. Un fattore non affatto da sottovalutare e che risulta essere a tutti gli effetti un pregio. Insomma, Alberto Angela sa come dare valore a quello che racconta.

Alberto Angela
Fonte foto: Ansa

Come possiamo immaginare, la sua attività non si ferma alla televisione. Alberto Angela è un paleontologo, divulgatore scientifico e anche scrittore. Oltre ad essere conduttore televisivo e giornalista. La passione per la cultura è stata trasmessa da suo padre Piero Angela. Da piccolo, infatti, Alberto ha accompagnato spesso suo padre in molti dei suoi viaggi.

Sulla personalità di Alberto Angela si sono innescate tante curiosità. Una riguarda il fatto che Alberto Angela sia stato bocciato a scuola, un aneddoto davvero particolare. Questa volta, però, il nostro focus si sposta sui suoi esordi. I primi passi del divulgatore scientifico che, magari, non tutti conoscono. Ecco la sua prima esperienza, lo ricordate?

Alberto Angela, i suoi primi passi in televisione: eccolo agli esordi

Già dai suoi esordi molti hanno visto le grandi qualità di Albero Angela. Ha voluto seguire le orme del padre ed è riuscito ad avere una carriera molto importante. Il conduttore, infatti, ha iniziato il suo percorso lavorando per la Televisione Svizzera Italiana. Erano gli anni Novanta e Alberto Angela era protagonista di Albatros. Il programma, poi, è stato trasmesso anche in Italia da TeleMontecarlo. La trasmissione era composta da dodici puntate. Mentre il suo esordio in Rai è avvenuto tre anni dopo al fianco di suo padre nel programma il pianeta dei dinosauri.

Già dalla sua prima apparizione, Alberto Angela ha colpito nel segno. Il suo fare comunicativo è stato fin dal primo momento un fattore davvero importante. La sua svolta televisiva, però, avviene con il programma Ulisse – Il piacere della scoperta. La trasmissione è andata in onda per la prima volta il 25 novembre 2000.

Da quel momento, Angela non ha più tagliato i rapporti con la televisione. Ogni suo programma, ogni suo racconto ha suscitato sempre grande interesse. Portandolo ai vertici della conduzione in Italia. Anche se la sua figura ha un valore a dir poco internazionale. Segno di una qualità lavorativa che non poteva passare di certo inosservata. Oggi, il conduttore e divulgatore è un vero e proprio punto di riferimento. Non solo per la televisione e la cultura italiana ma anche per i telespettatori. Loro, dalle “lezioni” del divulgatore scientifico hanno appreso davvero tanto.

Alberto Angela, esordi
Fonte foto: Twitter