Bolletta, risparmia 400 €| Bonus Gas e Luce | Superbonus, sanzioni in arrivo

Risparmiare oltre 400 euro sulla bolletta della luce con un semplice certificato, sanzioni in arrivo per alcuni che hanno ottenuto il Superbonus 110%, bonus per chi ha un ISEE sotto i 15 mila euro: tutte le notizie più importanti.

Le notizie di economia sono sempre all’ordine del giorno. Moltissimi cittadini vogliono sapere come cercare di attutire il colpo del rincaro bollette, che cosa sta succedendo a chi ha ottenuto il superbonus 110% e come ottenere il bonus per chi ha un ISEE al di sotto dei 15 mila euro.

bollette luce, bonus ISEE, sanzioni superbonus

Come ci viene suggerito dal sito specializzato Conto Corrente Online, ci sono moltissime informazioni che i cittadini devono sapere in materia economica. Non tutti sono a conoscenza che ci sono delle vere e proprie agevolazioni per chi non riesce ad attutire il colpo del rincaro delle bollette della luce.

L’Agenzia delle Entrate ha rivelato che potrebbero arrivare delle sanzioni per coloro che hanno ottenuto il Superbonus 110%. Inoltre il governo ha messo a disposizioni importanti bonus per colore che hanno un ISEE inferiore ai 15 mila euro. Andiamo a conoscere queste notizie nel dettaglio, per cercare di non perdere nulla.

Tiroide, arriva il bonus economico | Servizi INPS senza SPID | FFP2, l’errore da non commettere

Bollette della luce, come risparmiare oltre 400 euro

In questo primo mese e mezzo del nuovo anno, i cittadini italiani hanno dovuto affrontare il rincaro delle bollette di luce e gas. Questo sta provocando malessere e malumori tra la popolazione, soprattutto tra coloro che hanno determinate malattie e faticano a gestire questa situazione. Ma non tutti i mali vengono per nuocere.

Coloro che hanno riconosciuta la Legge 104 possono presentare un certificato ASL ed ottenere un bonus elettroni messo a disposizione dall’ARERA. Questo per far utilizzare a queste persone gli strumenti elettromedicali con serenità, senza preoccuparsi delle bellette della luce.

In merito a questo bonus sappiamo che non ha una cifra fissa, ma va da un minimo di 180 euro fino ad un massimo di 670 euro. Ovviamente nella domanda bisognerà presentare non solo il certificato ASL, ma anche dimostrare di utilizzare determinati strumenti per le proprie cure mediche o quelle delle persona che si accudisce.

Bollette della luce, possibile risparmio di oltre 400 euro senza ISEE: basta questo certificato

Superbonus 110%, sanzioni in arrivo? Ecco chi deve tremare

C’è ancora grande confusione in merito al Superbonus 110%, richiesto dalle persone che hanno diritto alla ristrutturazione del proprio immobile. L’unica cosa che era stata detta è che la domanda doveva essere in regola con l’IMU per evitare di incorrere in sanzioni da parte delle istituzioni.

Una chiarezza maggiore ci viene data dall’Agenzia delle Entrate che ha aggiornato la sua sezione in merito al Bonus Ristrutturazione, dando una direttiva più esaustiva in merito alla documentazione che bisogna conservare per non essere sanzionati dopo un controllo. La lista è lunga e bisogna prendere nota di tutto.

Troviamo i documenti legate alle abilitazioni amministrative per far fronte alla tipologia di interventi da fare nell’immobile. Poi la domanda di accatastamento e le ricevute di pagamento dell’imposta comunale, tutto sempre sull’immobile che deve essere ristrutturato. Sono da conservare anche altri documenti importanti per il futuro.

Superbonus 110%, pioggia di sanzioni in arrivo: chi deve fare attenzione

Bonus per chi ha un ISEE sotto i 15 mila euro: ecco come chiederli

Per coloro che hanno un ISEE inferiore ai 15 mila euro il governo mette a disposizione diversi bonus. Queste misure sono state introdotte per aiutare le popolazioni che sono in difficoltà. Esistono varie tipologie di bonus, che si distinguono in base al reddito e alla posizione.

Il primo che andiamo a citare è il famoso Bonus Renzi che prevede l’erogazione di 100 euro per i lavoratori dipendenti. Citiamo anche il Bonus Luce e Gas, molto importante soprattutto in questo periodo di rincari, e può essere chiesto da coloro che hanno un ISEE inferiore a 8.265 euro. La cifra aumenta in caso di un nucleo familiare ampio.

ISEE sotto i 15 mila euro: la panoramica definitiva su tutti i bonus da richiedere

Ma ci sono anche altre tipologie di bonus: tra questi c’è il Bonus Asilo Nido, che prevede addirittura l’erogazione di 3 mila euro per coprire la retta. Poi il Bonus Affitto che dipende da comune e comune. Citiamo anche l’ormai noto Reddito di cittadinanza per chi ha un ISEE inferiore a 9.360 euro.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base