Monete antiche, il bottino è incredibile! La dinamica del ritrovamento spiazza tutti

Le monete rappresentano sempre un grande bottino per i collezionisti. Soprattutto se fanno parte di un’altra storia. Ecco cosa è accaduto.

Monete antiche (AdobeStock)
Monete antiche (AdobeStock)

I collezionisti sono sempre alla ricerca di oggetti rari e unici. Soprattutto quando questi appartengono ad un’altra era. La scoperta di alcune monete stanno facendo parlare. Nonostante queste siano state scoperte tre anni fa sono tornate alla ribalta ora che stanno per essere musealizzate.

Il racconto della vicenda è fornito dalla BBC che ha raccontato come il St Barbe Museum di Lymington si è mobilitato per raccogliere i fonti per acquisire questo tesoro. Le monete, inoltre, sono state già catalogate dal British Museum. Vediamo ora la bizzarra dinamica che ha portato alla scoperta e di che tipo di monete sono spuntate fuori.

Monete antiche: la clamorosa scoperta inglese

I protagonisti della vicenda sono Alvin Robinson, Kit Layman e Garry Eveleigh. I tre hanno una grande passione per l’antichità e il metaldetector. Tutto è partito, come raccontato dalla BBC, da un cerchio di 25 metri presente nel terreno. Questo cerchio è stato notato grazie all’immagini satellitari di Google Earth. Così, i tre ricercatori hanno pensato subito ad un segno celtico. Sono partiti con il loro metaldetector e hanno perlustrato tutta l’area di riferimento. Dopo qualche minuto, hanno trovato le prime monete per poi rendersi conto di essere davanti ad un autentico tesoro.

Dopo la scoperta, hanno avvertito subito le autorità locali. Eveleigh ha raccontato: “Erano piuttosto sporchi quando sono usciti dal terreno e vederli ora puliti, e nel museo, è totalmente esilarante“. Il bottino riguarda ben 269 monete d’oro e d’argento, solo alcune in bronzo. Queste dovrebbero risalire a circa duemila anni fa. Le monete hanno raffigurato immagini di cavalli, persone su una barca e cinghiali. A dare un quadro chiaro sul bottino ci ha pensato il professor Tony King dell’Università di Winchester.

LEGGI ANCHE >>> Euro, quale destino per le monete da 1 e 2 centesimi? Potrebbero scomparire, ecco perché

Le sue parole: “Queste monete mostrano che le persone qui vivevano uno stile di vita sofisticato, commerciando attraverso la Manica verso la Gallia. Combattendo, commerciando e facendo offerte agli dei”. Così ha definito il tesoro celtico di New Forest. Una zona non nuova ma che Guglielmo I d’Inghilterra scelte il bosco nell’Hampshire per la propria riserva reale di caccia.