Consumi in inverno, non solo i riscaldamenti: attenzione ai particolari

In inverno ci si preoccupa dei consumi relativi alla caldaia e al termostato. Ma a preoccupare dovrebbe essere anche un’altra cosa.

Consumi e riscaldamento (AdobeStock)
Consumi e riscaldamento (AdobeStock)

Le temperature basse non danno tregua. Tutti i cittadini, quando sono in casa, si rifugiano nei riscaldamenti. Però, se da una parte proviamo sollievo dall’altra aumenta la preoccupazione sui consumi. Termosifoni, caldaia, termostato incidono pesantemente sulle finanze familiari. Per questo motivo si cerca di correre ai ripari.

Tra le tante cose che ci fanno preoccupare, una in particolare ci sfugge. Molto spesso ci concentriamo sugli oggetti classici ma dobbiamo prestare attenzione anche ad un altro aspetto. Qualcosa che veramente potrebbe incidere in maniera pesantissima sulle nostre finanze.

In preparazione dell’inverno, scattano i controlli sugli apparecchi di riferimento. Si controlla se la casa abbia un buon isolamento termico e altre cose. Ma un aspetto viene sottovalutato. Questo, come riportato da proiezionidiborsa, riguarda le tubature dell’acqua. Andiamo a vedere, quindi, cosa accade in caso di negligenza e le sue conseguenze.

Consumi, in inverno attenti alle tubature dell’acqua

Come detto, bisogna prestare particolare attenzione alle tubature dell’acqua. Questo perché, con temperature basse, l’acqua può diventare ghiaccio e far esplodere i tubi. L’aumento del volume va a creare forte pressione sulle pareti. Così si può arrivare ad una situazione tanto estrema quanto spiacevole. Il rischio è soprattutto nelle zone fredde ma anche in quelle più calde va prestata attenzione.

I danni, dunque, possono essere molto seri. Per evitare tali conseguenze, vanno isolate termicamente le tubature dell’acqua. Ogni caso è diverso, sempre meglio affidarci ad un negozio specializzato così da avere il materiale adeguato. Il prezzo è modico così può essere acquistato davvero da tutti.

LEGGI ANCHE >>> Bollette e consumi, l’abitudine sottovalutata che pesa sul portafoglio

Un’altra situazione può essere quella di chiudere l’acqua nella propria abitazione. Soluzione più particolare e che riguarda, soprattutto, chi decide di allontanarsi temporaneamente da casa. Magari, l’intera famiglia si sposta per una vacanza. Così, al ritorno non avremo nessuna cattiva sorpresa. In ultima analisi, attenzione anche a quelle interne. Se abbiamo degli spifferi, anche le tubature interne possono rappresentare un rischio. Quello conta, alla fine, è la prevenzione.