Legge 104, come comprare un auto usata: requisiti e beneficiari

Ci sono delle condizioni ben specifiche per chi voglia acquistare un auto usata con la Legge 104. Andiamo a vedere i requisiti e i beneficiari.

Legge 104, auto usata (AdobeStock)
Legge 104, auto usata (AdobeStock)

La Legge 104 vai in direzioni con gravissime difficoltà. Le agevolazioni per le persone disabili vanno a toccare più ambiti. Oltre all’assegno si può avere accesso anche all’accompagnamento. Quest’ultimo permette di avere un sostegno in più per la persona disabile. In questo scenario di agevolazioni rientra anche quello sull’acquisto di un auto usata.

Partiamo col dire che tale agevolazione non è per tutti. L’Agenzia delle Entrate ha specificato, come riportato dal sito idealista.it, chi rientra in questo discorso. L’agevolazione è per i non vedenti e sordi, disabili con handicap mentale o psichico e che hanno l’accompagnamento. A seguire, troviamo le persone con difficoltà gravi di deambulazione o affetti da pluriamputazioni. E, infine, disabili con scarse o azzerate capacità motorie.

Solo queste persone hanno la possibilità di richiedere l’agevolazione. Come possiamo vedere, sono soggetti che hanno bisogno di un particolare tipo di veicolo. Andiamo a vedere i requisiti che bisogna avere per acquistare un auto con la legge 104.

Acquisto auto con legge 104: i requisiti

Nei requisiti ci sono anche dei criteri di reddito. In caso in cui il disabile fosse fiscalmente a carico di un familiare può beneficiare in due situazioni. La prima è che non possegga un reddito superiore a 2.840,51 euro. O, per i figli con età non superiore ai 24 anni, di 4.000 euro. Con tali condizioni, l’agevolazione può essere concessa al familiare stesso. Inoltre, l’acquisto prevede anche la detrazione Irpef del 19% e l’Iva al 4%.

A patto, però, che il mezzo sia comprato in concessionaria e non tramite un privato. Il riconoscimento dell’agevolazione avviene se il veicolo ha una cilindrata non superiore ai 2.000 cm³ a benzina. Se è a diesel non deve superare i 2.800 cm³. L’auto non può avere più di 9 posti, compreso il guidatore e non può esser venduta nei due anni successivi all’acquisto. Se si vende il veicolo in questo lasso di tempo, si deve restituire la cifra.

LEGGI ANCHE >>> Legge 104, quando si possono usare i permessi? Ecco cosa dice la giurisprudenza

Infine, da sottolineare anche due esenzioni. La prima riguarda il bollo auto. La seconda è il passaggio di proprietà. Chi acquista un auto usata con la legge 104, non dovrà pagare né la tassa né l’imposta di trascrizione.