Com’è morto Luciano Pavarotti? La lunga e sofferta malattia

Sono passati quattordici anni da quando è morto Luciano Pavarotti, uno dei più grandi artisti della musica italiana. Ecco come è morto. 

Luciano Pavarotti (Getty Images)
Luciano Pavarotti (Getty Images)

Luciano Pavarotti è stato uno dei più virtuosi della musica internazionale, un artista capace di scandire il tempo. La sua morte ha lasciato un vuoto nel panorama della lirica mondiale che non ha ancora trovato un degno sostituto.

Il tenore emiliano si è spento il 6 settembre 2007, all’età di 71 anni. Quel giorno, fino al funerale, Modena si è stretta intorno al ricordo del grande artista e alla sua famiglia. La camera ardente appositamente allestita all’interno della Cattedrale ospitò oltre 100mila persone che si sono riversate nel luogo per dare l’ultimo saluto al cantante.

Il giorno dei funerali, le strade che portavano al Duomo sono state riempite da circa 50mila persone che hanno voluto rendere omaggio ad uno dei più grandi artisti che la nostra epoca ha mai visto. Tanto che per l’occasione è stato allestito un maxischermo in Piazza Sant’Agostino e un altro in Piazza Grande.

Questo pomeriggio nel talk show di Rai 1, Oggi è un altro giorno, Nicoletta Mantovani sarà tra gli ospiti di Serena Bortone, dove non mancherà l’occasione di parlare dell’uomo che ha amato fino all’ultimo giorno. Vediamo quali sono state le cause che hanno portato alla dipartita di Pavarotti.

Luciano Pavarotti, le cause della morte del tenore

Come abbiamo detto, Pavarotti è morto a 71 anni il 6 settembre 2006. Il tenore lottava da tantissimo tempo contro un tumore al pancreas, che lo ha portato al drammatico evento. Si è spento alle 5 del mattino nella sua villa a Santa Maria del Mugnano, nelle campagne alle porte di Modena.

Per 18 giorni era stato ricoverato al Policlinico di Modena, al Centro Oncologico. Era tornato a casa il 25 agosto. Nei giorni precedenti al ricovero, il tenore aveva accusato una febbre alta e diversi problemi polmonari. Per questo è stato tenuto in osservazione, in quanto le sue condizioni dovevano essere monitorate.

LEGGI ANCHE >>> Morte Pavarotti, gli ultimi istanti di vita: cos’ha detto prima di morire?

Nicoletta Mantovani e la piccola Alice, figlia nata dal loro matrimonio, gli sono stati sempre vicino, fino all’ultimo giorno. Presso la sua abitazione, i medici e sanitari hanno allestito una sorta di stanza ospedaliera, per favorire la ripresa e tutte le cure possibili. Ma le sue condizioni sono peggiorate drasticamente, fino all’annuncio della tragica notizia.