Proteggere conto, social e account: occhio a password e sicurezza

Per proteggere il proprio conto, i social e gli account è importante prestare attenzione alla sicurezza e alle password: di cosa si tratta e dettagli

Proteggere il conto, social e account: occhio a password e sicurezza
Sicurezza digitale (fonte foto: Pixabay)

Le tematiche e gli aspetti inerenti alla sicurezza digitale sono decisamente importanti e stanno a cuore a molti, poiché la scelta di una parola chiave sicura o di una password risulta essere fondamentale per proteggere il proprio conto bancario, l’accesso ai social e gli account in generale.

Il tema in questione potrebbe essere dato per scontato da qualcuno, ma al tempo dell’era digitale è invece molto importante e può fare la differenza dall’essere piratati e non e quindi con relative eventuali brutte sorprese.

Sono ormai tantissime le operazioni e le attività che si svolgono online mediante la connessione, si pensi ai siti web, alle app, alla connessione costante da pc, da smartphone o da altri dispositivi e alle informazioni che a seconda dei casi si potrebbero fornire in base all’attività.

Questi, ed altri, sono aspetti che richiedono una grande attenzione in termini di sicurezza e tra gli aspetti più importanti vi è propio la scelta e la creazione di una password che risulti essere sicura per proteggere l’accesso e i dati.

Sicurezza e password, è importante proteggere account, social e conto

Aspetto dunque fondamentale che non va affatto sottovalutato, quello dell’utilizzo e della creazione di password sicure messe a protezione del proprio conto, account e social, al fine di prevenire eventuali furti di dati e tutte le possibili conseguenze inerenti.

È dunque opportuno ed importante sottolinearne l’importanza e quanto conti stare attenti e prestare attenzione a tale tema, tanto nello specifico quanto nel generale della sicurezza digitale.

Il modo migliore e per proteggere la propria identità sul web è impostare password sicure, che siano memorizzabili e difficili da individuare da parte dei malintenzionati.

Proiezionidiborsa.it spiega che si potrebbero utilizzare parole lunghe ma che non hanno nesso tra di loro, poiché in virtù dell‘assenza di senso logico sarebbero più difficili da ricostruire. A tal riguardo, si legge, si fa cenno alle Passpharse, ovvero frasi password.

Tutti gli utenti possono approfondire gli aspetti della sicurezza inerenti le password mediante il consulto con gli esperti, al fine di comprendere quali siano gli eventuali rischi e pericoli che si potrebbero correre.

Il garante della privacy ha fornito alcuni importanti consigli per gestire, impostare e conservare le password; vi è ad esempio sul sito del garante della privacy un vademecum con una scheda che “ha mere finalità divulgative e sarà aggiornata in base alle evoluzioni tecnologiche e normative”, con alcune raccomandazioni.

I consigli riguardano ad esempio l’utilizzo di almeno 8 caratteri alfanumerici o di un numero superiore; caratteri di tipologie diverse tra lettere maiuscole, minuscole, numeri e caratteri speciali; assenza di riferimenti personali e parole di uso comune.

LEGGI ANCHE >>> Sicurezza: non usate queste Password, sembrano sicure ma le trovano subito

Inoltre, la password, si legge nel vademecum, andrebbe cambiata periodicamente, e dovrebbero essere diversificate nei vari casi in cui vanno impostate ed utilizzate.

Quelli sopra indicati sono solo alcuni dei consigli che un utente dovrebbe prendere in considerazione; si sottolinea nuovamente che questi ed altri aspetti sono importanti da consultare, approfondendo il discorso e informandosi in generale per evitare brutte sorprese ed eventuali rischi.