Lavoro, assunzioni Amazon 2021: quanti posti e come candidarsi

Amazon è in cerca di nuovi lavoratori con nuovi posti di lavoro disponibili: di cosa si tratta e come canadesi? I dettagli al riguardo

Lavoro, assunzioni Amazon 2021: quanti posti e come candidarsi
Offerte di lavoro (AdobeStock)

Attenzione sempre molto alta a proposito della ricerca del lavoro, un tema che comprensibilmente sta a cuore a molti: nuovi posti disponibili per quanto riguarda le assunzioni Amazon, quanti sono e come fare domanda? I dettagli al riguardo.

Come riportato da Money.it, il colosso dell’e-commerce è in cerca di nuovo personale, con nuovi investimenti e l’attenzione agli stabilimenti da parte di Amazon in Italia. Quest’ultimo infatti, sembrerebbe essere alla ricerca di ben 500 profili lavorativi.

Spesso si parla e si discute del colosso anche in merito al rapporto datore di lavoro – dipendente, per Amazon che ha avuto modo di creare molti posti di lavoro da quando è diventata una realtà solida in Italia, anni or sono.

Money.it a tal riguardo sottolinea che si tratta dell’azienda privata che ha creato più posti di lavoro negli ultimi 11 anni nel Bel Paese, con il numero di assunzioni che sarebbe pari, sin dal 2011, si legge, ad oltre 12 mila persone. A tale numero riportato, dovrebbero sommarsi dunque altre 500 persone.

Cerca lavoro, possibilità Amazon: posti, profili, domanda, come candidarsi

Un argomento sempre di grande interesse quello relativo al lavoro, alle assunzioni e alla ricerca del lavoro, una questione che sta a cuore a molti, interessati a come poter in generale svolgere un colloquio di lavoro tipo, prestando attenzione a dettagli e alle cose da non fare.

A tal riguardo, tra gli aspetti importanti che vanno considerati, c’è quello di non cedere all’ansia: qui tre mosse da considerare per fare un buon colloquio.

Per quanto concerne le assunzioni Amazon, a parlarne è Money.it che spiega che quest’anno, in virtù dell’aumento delle vendite, il colosso ha investito nell’apertura di nuovi magazzini e centri di distribuzione.

Basti pensare, si legge ad esempio, a quello di Novara e di Cividate al Piano (BG), o al centro di smistamento di Spilamberto (MO).

Le assunzioni previste al momento, si legge ancora, riguardano i ruoli all’interno dei grandi centri di distruzione, e si fa cenno anche ad un grande investimento in Abruzzo, con l’apertura di un primo magazzino del colosso sul territorio che potrebbe portare a circa mille nuovi posti di lavoro nella suddetta regione.

Inoltre, vi sarebbe anche l’intenzione di investire ed ampliare gli uffici in quel di Milano, il servizio clienti a Cagliari e il centro sviluppo a Torino.

LEGGI ANCHE >>> Lavoro, niente figuracce al colloquio: gli aspetti da non dimenticare

Money.it spiega che sulla pagina destinata alle offerte di lavoro si possono controllare i posti disponibili più vicini relativamente alla geo localizzazione. Dopo aver compiuto la scelta di uno o più magazzini a cui fare la domanda, vi sono alcuni passaggi da seguire.

Anzitutto registrare il proprio account e creare il curriculum; si può inoltre collegare l’account di LinkedIn o caricare il proprio CV in formato PDF; un colloquio delle durata di circa 15 minuti; l’assunzione o il rifiuto. Money.it fa cenno anche all’alternativa rappresentata dagli annunci di agenzie per il lavoro interinali e diverse rispetto al sito Amazon Jobs.