WhatsApp, bug critici su Android e iOS: ecco come risolvere

La versione beta di WhatsApp ha diffuso due aggiornamenti sia per iOS sia per Android. Questi però hanno dei problemi. Ecco come risolvere.

WhatsApp, aggiornamenti (AdobeStock)
WhatsApp, aggiornamenti (AdobeStock)

La tecnologia ci aiuta in ogni momento. Ci permette di comunicare in tante situazioni e in maniera davvero veloce. Una delle applicazioni principali in questo settore è sicuramente WhatsApp. Questa fa parte del gruppo che gestisce anche Facebook e Instagram. Per mantenersi sempre al top ha bisogno di un lavoro costante. Cosa che produce aggiornamenti. Ma nella versione Beta, sia per Android che per iOS, qualcosa non è andato per il verso giusto.

Come riportato dal sito mobileworld, gli aggiornamenti per la versione Beta di WhatsApp sono stati due. Uno per il sistema Android e uno per quello iOS. Rispettivamente si parla delle versioni 2.21.24.11 e 2.21.240.14. Ma sembra che ci siano stati dei seri problemi. Si parla di bug critici.

Nella versione Android 12, WhatsApp si blocca frequentemente. Mentre su iOS il sistema si blocca dopo aver caricato un aggiornamento di stato o dopo aver inviato un messaggio nelle chat di gruppo. Per chi abbia scaricato queste versioni c’è un modo per risolvere. Andiamo a vederlo insieme.

WhatsApp, bug critici: ecco come risolvere

Come sempre, si consiglia di effettuare il backup della cronologia per evitare qualsiasi perdita. Per quanto riguarda iOS, la soluzione è semplice. Si parte dal TestFlight e si seleziona l’applicazione, che sia Messenger o Business. Si ricerca la build precedente e la si installa.

Per gli utenti Android, basta cancellare manualmente l’applicazione. Successivamente si installa la versione precedente attraverso APK Mirror. Anche qui, però, il backup è necessario per salvaguardare le chat. Il downgrade su Android è possibile tramite il Bridge di debug che si trova su Android 10+. Ecco come fare.

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp e sicurezza, a rischio l’account: attenzione al trucco

  • Dalle impostazioni si va nelle opzioni sviluppatore. Se non è visibile, è possibile abilitarla toccano numero build per 7 volte. Trovabile nelle informazioni del telefono;
  • Dopo la procedura, collegare il dispositivo al PC attraverso USB;
  • Scaricare strumenti adb ed estrarre il file zip. Nella cartella di riferimento, incollare l’APK della versione precedente;
  • Rinominare l’APK in app.apk per facilitare il processo;
  • Nella cartella, con il tasto destro del mouse selezionare apri in Windows Terminal. Digitare “dispositivi adb” per vedere se il dispositivo è connesso. Dopo la verifica, digitare questi comandi per il downgrade:
  • adb push app.apk /data/local/tmp/app.apk
  • adb shell pm install -r-d/data/local/tmp/app.apk