Reddito di cittadinanza, cumulo con il lavoro occasionale? Ecco la decisione

Arrivano importanti novità sul Reddito di cittadinanza e il lavoro occasionale. C’è la possibilità di cumulo? Ecco la decisione presa dal Governo.

Reddito (AdobeStock)
Reddito (AdobeStock)

L’ultimo periodo politico è davvero incandescente. Tanti i temi sul tavolo e tutti con una certa rilevanza. In questi giorni abbiamo assistito alle novità sul Green Pass e sulle vaccinazioni. Il mirino, da come possiamo vedere, è centrato sul contenere i contagi da covid. Ma anche altri temi non vanno dimenticati.

Uno di questi è il Reddito di cittadinanza. Una misura ormai datata ma che continua a tenere banco. Soprattutto perché, il Governo Draghi vuole apportare delle modifiche. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Questo perché da una parte trovare un punto di incontro con le varie forze politiche non è facile. Mentre dall’altra, le risorse per la manovra 2022 sono poche.

Quindi è molto complesso trovate tempo e modo per apportare delle modifiche. Nelle settimane scorse si è parlato del cumulo del sussidio con il lavoro occasionale. Andiamo a vedere la decisione presa in merito a questa situazione.

Reddito di cittadinanza: arriva il cumulo? Ecco la risposta

Da quanto detto, questa sarebbe dovuta essere una delle modifiche più importanti. Avrebbe riguardato una connessione tra il Reddito di cittadinanza e il lavoro occasionale. Così da permettere ai disoccupati di essere impegnati in qualche lavoretto saltuario ma continuando a prendere il sussidio. Purtroppo, però, arrivano brutte notizie in merito. Pare che la modifica, una delle più importanti, non abbia possibilità di proseguire.

Il motivo lo ha spiegato Daniele Franco, Ministro dell’economia alle commissioni Bilancio. Il Ministro ha parlato di scarse risorse. Questo perché, la modifica doveva essere eseguita in base al risparmio delle decurtazioni da 5 euro al mese per ogni mese di inattività. Tra l’altro, anche questa misura ha subito un ridimensionamento.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di cittadinanza e assegno: quali novità nel 2022 e cosa cambia?

Infatti, inizialmente tale misura era destinata a tutti dopo i primi 6 mesi. Invece, la piccola mensilità è stata circoscritta solo a chi avesse rifiutato un’offerta di lavoro. Insomma, alla fine il problema sono sempre le risorse. Le scarse risorse non hanno consentito il legame tra il Reddito di cittadinanza e il lavoro occasionale.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo