Denise Pipitone, clamorosa segnalazione: “Era lei, l’ho vista”

Continua a tenere banco il caso di Denise Pipitone. Negli ultimi giorni è arrivata una segnalazione di un uomo sicuro di averla vista. Ecco cosa è stato detto. 

Denise Pipitone
Denise Pipitone

Mentre il caso di Denise Pipitone va verso l’archiviazione, mamma Piera e la famiglia della piccola scomparsa il 1° settembre 2004 da Mazzara Del Vallo continuano a non arrendersi. Le indagini e le attività di ricerca non si sono mai fermate, tanto che Piera Maggio avrebbe in mano una intercettazione importante da dare alla Procura per tenere aperto il caso.

Come molti sapranno, in questi oltre 17 anni in cui la piccola Denise è scomparsa nel nulla si sono fatte tante ipotesi e si è indagato su diverse persone. Tuttavia la Procura non è riuscita mai a venire a capo del responsabile o dei responsabili che hanno fatto sparire la bambina.

L’ex Pubblico Ministero delle indagini della Procura di Marsala, Maria Angioni, ha sempre puntato il dito contro l’omertà. Per la donna il silenzio di tantissime persone che potevano parlare ma non l’hanno fatto ha influito sul destino della piccola Denise. Ma non tutto sembra essere perduto. Poche ore fa è arrivata una segnalazione che potrebbe riaprire l’inchiesta.

Denise Pipitone, la segnalazione a Pomeriggio 5: “In Marocco era lei al 100%…”

Nel programma condotto da Barbara D’Urso Pomeriggio 5 è arrivata la testimonianza di Alberto, un uomo di Golasecca, in provincia di Varese. Secondo quanto da lui raccontato, avrebbe riconosciuto la piccola Denise in Marocco nel 2004 mentre era in vacanza. Il signore avrebbe sporto denuncia alla polizia per due volte, ma senza mai avere un riscontro vero e proprio.

“Era in un bar a fare un aperitivo con degli amici in un paese del Marocco. – ha detto l’uomo – Ad un certo punto si ferma un taxi e scendono due donne: una siciliana e una marocchina, erano in compagnia di una bambina che era spaesata”.

Ad attirare l’attenzione di Alberto è stato il modo improvviso in cui le donne si sono fermate nel bar. Come se avessero timore del posto di blocco della polizia all’ingresso del paese marocchino. L’uomo poi ha detto alla D’Urso di aver sentito le due donne parlare di un viaggio che dovevano fare in una grande città del Marocco.

LEGGI ANCHE >>> Denise Pipitone, svolta in arrivo? Le clamorose dichiarazioni

Una volta tornato in Italia ha deciso di recarci alla polizia in aeroporto e raccontare quanto visto. Lo avrebbe poi rifatto la stessa cosa qualche anno dopo al commissario di Gallarate, ma senza ricevere notizie in seguito. “Ogni volta che si parla dei Denise ci penso sempre a questa cosa. Era uguale a lei, sono sicuro al 100%”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pomeriggio5 (@pomeriggio5tv)

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo