Camper e viaggi, questa soluzione cambia tutto? E il prezzo sorprende

Una soluzione davvero interessante a proposito dei viaggi e in particolare riguardante i camper: di cosa si tratta e qual è il prezzo che sorprende?

Camper e viaggi, questa soluzione cambia tutto? E il prezzo sorprende
Strada (fonte foto: Pixabay)

Quando si parla di viaggi, l’attenzione di molti si accende, così come la curiosità per tutti i vari aspetti, i dettagli e le soluzioni che si potrebbero prendere in considerazione per compiere magari un viaggio diverso o magari con una comodità differente: molti sono gli appassionati di camper e proprio di ciò si parlerà in particolare.

Un argomento che, come detto, può stuzzicare la curiosità degli appassionati dei camper ma non soltanto, riguarda il “Do Drop“, un mini camper di cui ha parlato esquire.com. Si tratta di una soluzione, si legge, che potrebbe cambiare in modo importante il modo di viaggiare.

In particolare, nei casi in cui si tratta di viaggi in montagna e nelle zone che potrebbero risultare magari più impervie.

Oggetto del tema è il suddetto camper “trailer“, ovvero a rimorchio, che potrebbe essere trainato, spiega esquire.com, dalle auto anche non particolarmente potenti, poiché si tratterebbe di una soluzione che presenterebbe, tra i punti a favore, la leggerezza.

Camper e viaggi, Do Drop e la soluzione comoda e leggera che non ti aspetti

Argomento che sta a cuore agli appassionati di viaggi e di camper ma non solo, quello inerente al “Do Drop”, un mini camper di cui, come detto, ha avuto modo di parlare esquire.com nell’approfondimento dedicato proprio a tale soluzione.

Stando a quanto si legge, vi sarebbe grande comodità derivante dalla leggerezza, come sopra accennato, poiché il materiale di realizzazione sarebbe una lega con rinforzi metallici di gran lunga più leggera di quella utilizzata di solito nei camper ed auto.

Su esquire.com si legge che negli Stati Uniti tale soluzione già rappresenta un mezzo di culto, e verrebbe utilizzato per fare lunghe gite nei boschi, anche in virtù del fatto che sarebbe trasportabile facilmente e in diverse circostanze.

Per quanto concerne gli interni, questi apparirebbero scarni ma perfetti, con un letto matrimoniale, un tavolo che si potrebbe estrarre verso l’esterno con 2 sedie pieghevoli.

Vi sarebbe inoltre la presenza di diversi ripiani utili per poter posizionare provviste, strumenti per auto, libri e i diversi oggetti che potrebbero essere portati con sé nel corso di un viaggio.

LEGGI ANCHE >>> Trenitalia migliora la rete fibra e Wi-Fi: come viaggeremo nel 2022

Sarebbeperò il capitolo prezzo a rendere il” Do Drop” ancor più una soluzione interessante, giacché come riporta esquire.com, questo sarebbe all’incirca di quattro mila euro, poco meno di seimila dollari per averlo nuovo. Di seconda mano il prezzo sarebbe ancor più accessibile.