Chi è Aura D’Angelo: età, carriera, nome vero, vita privata, marito, figli della cantante

Aura D’Angelo è un nome noto alla musica italiana, visto il grande successo ottenuto negli anni Sessanta. Conosciamola meglio e vediamo cosa fa oggi. 

Aura D'Angelo (Youtube)
Aura D’Angelo (Youtube)

Nei primi anni Sessanta, il nome di Aura D’Angelo era molto in voga per coloro che seguivano il Festival di Sanremo e amavano la musica. La cantante, infatti, si è fatta notare dal grande pubblico per aver interpretato canzoni che hanno riscosso un grande successo fino all’arrivo degli “urlatori”.

Questo pomeriggio Aura sarà ospite da Serena Bortone nel talk show Oggi è un altro giorno. Durante l’intervista avrà modo di raccontare cosa ha fatto e cosa fa da quando si è allontanata dal mondo dello spettacolo. Nel frattempo conosciamola meglio.

Chi è Aura D’Angelo: età, nome vero, carriera, biografia

  • Nome: Anita Cantalupo
  • Nome d’arte: Aura D’Angelo
  • Data di nascita: 5 marzo 1936
  • Luogo di nascita: Genova
  • Età: 85 anni
  • Segno zodiacale: Pesci
  • Professione: cantante

Anita Cantalupo, dal grande pubblico conosciuta come Aura D’Angelo, è nata a Genova il 5 marzo 1936 sotto il segno dei Pesci. La passione per la musica è innata, tanto che decide di studiare canto lirico. Ma è nell’anno del “boom economico” e della vittoria di Modugno a Sanremo che decide di convertirsi e passare alla musica leggera.

Era infatti il 1958 quando inizia a studiare e interpretare brani che appartenevano alla cultura popolare. Nel 1961 prende parte per la prima volta al Festival di Sanremo con il brano Notturno senza luna, cantata in abbinamento a Silvia Guidi (all’epoca c’erano due interpreti per una canzone).

Sempre nel 1961, alla manifestazione canora Giugno della Canzone Napoletana, ottiene un grande successo con la canzone Eterno ammore insieme a Luciano Tajoli. In seguito continua a partecipare alla kermesse più famosa d’Italia. Torna infatti a Sanremo nel 1962 con Quando il vento d’aprile, ma questa volta in coppia con un nome d’eccellenza: Claudio Villa.

Ma la prima vera soddisfazione che le arriva da Sanremo la ottiene nel 1963 accanto ad Arturo Testa e con il brano Tu venisti dal mare, dove riuscì ad ottenere la finale nella competizione, arrivando alla serata conclusiva.

Per tutti gli anni Sessanta ottenne grandi consensi, partecipando a tantissime manifestazioni ed eventi musicali. Parliamo di Canzonissima, del Festival di Napoli e di Partitissima. Tutte manifestazioni che le hanno regalato grande notorietà.

Cosa fa oggi Aura D’Angelo?

Dopo gli anni Sessanta e con il genere musicale che era cambiato totalmente, dove ad emergere erano i cosiddetti urlatori (Mina, Celentano, Patty Pravo ecc.), la sua carriera andò scemando poco alla volta. Tuttavia, non ha mai abbandonato la musica, anche quando i periodi non erano del tutto positivi.

Negli anni si è dedicata all’operetta e alla canzone dialettale genovese. In seguito è stata anche una speaker radiofonica, lavorando in diversi programmi Rai, come la trasmissione Indimenticabili, trasmessa in notturna e che riproponeva vecchie canzoni italiane.

In televisione l’abbiamo rivista nel 2010, quando Fabrizio Frizzi era al timone de I Soliti Ignoti – Identità nascoste e partecipò come “identità famosa”. Da quell’anno non si è vista più.

La vita privata: marito e figli

Per quanto riguarda la vita sentimentale di Aura D’Angelo, sappiamo ben poco in merito. L’unica cosa che possiamo dirvi è che è stata sposata con Mario Castellacci, importante fisarmonicista italiano. L’uomo è morto qualche tempo fa.

Non sappiamo, invece, se Aura ha dei figli. Sulla sua vita privata non conosciamo moltissimo, in quanto è sempre stata molto riservata. Ad Oggi è un altro giorno sicuramente avrà tempo e modo di raccontare anche questa parte.